Polisportiva Sarnese

Switch to desktop
Vota questo articolo
(0 Voti)

La Sarnese cala il tris contro il Picerno

POLISPORTIVA SARNESE - PICERNO 3 – 0

 

 

 

Polisportiva Sarnese: Di Donato, Rizzo, Auriemma (8' st Talia), Nappo (42' st Sannia), Arpino, Miccichè, Calemme (32' st Mariani), Langella, Manfrellotti, Elefante (35' st Sorriso), Petricciuolo. A disposizione: Guariglia, Tortora, Agrillo, Sannia, Pantano, Sorriso, Mariani, Cacciottolo. Allenatore: Cirillo

 

Picerno: Romaniello, Salcino (1' st Agresta), Giordano, Franzese (1' st Esposito), Crucitti, Tedesco, Esposito, Romano, Caponero (17' st Langone), La Gioia (6' st Carrieri), Imbriola. A disposizione: Pinto, Agresta, Esposito, Palladino, Sgovio, Carrieri, Claps, Barbaro, Langone. Allenatore: Arleo

 

Arbitro: Jacopo Pascariello di Lecce

Reti: 4' pt, 13' st rig. Elefante, 28' st Petricciuolo

Note: 300 spettatori circa. Ammoniti: La Gioia, Caponero (P) Petricciuolo (S) Recuperi: 1' pt - 4' st

 

Sarno. La Sarnese cala il tris: doppietta di super Elefante e un gol di Petricciuolo regalano tre punti che valgono oro ai granata. La Sarnese non conquistava i tre punti allo Squitieri dall’ultima gara del girone di andata e guarda caso l’appuntamento con i tre punti arriva all’ultima gara della stagione allo Squitieri. Prima vittoria dell’era Cirillo che deve rinunciare ad Ansalone squalificato in difesa, dal primo minuto Petricciuolo che il neo mister lo reinventa esterno alto e viene premiato da un gol. In avanti torna Manfrellotti dal primo minuto, che conclude il reparto con Elefante e Calemme. Pronti via si parte. La Sarnese parte bene e sin dal primo minuto aggredisce gli ospiti, imposta la gara e costruisce gioco. Al 4’ va subito in vantaggio, punizione di Calemme dal limite la barriera ribatte, la palla finisce a Rizzo che viene atterrato in area è rigore, sul dischetto si presenta Elefante che spiazza Romaniello e porta la Sarnese subito in vantaggio. Al 14' è il Picerno a rendersi pericoloso con Esposito Emmanuele che scende sulla sinistra si accentra e di destro fa partire un gran tiro, ma la palla termina a lato. La gara si mette subito in discesa per i padroni di casa e il Picerno non reagisce, la partita è nelle mani della Sarnese ma non riesce a trovare il raddoppio in diverse occasioni. Al 42' contropiede di Elefante, recupera palla davanti alla propria area di rigore, si fa tutto il campo palla al piede e prima di entrare in area serve Petricciuolo che a tu per tu con Romaniello spara addosso al portiere, divorandosi una grande occasione da gol. E così finisce il primo tempo con la Sarnese padrona del campo.

 

Nella ripresa la Sarnese entra subito determinata in campo per chiudere la gara. Al 2' cross di Calemme dall'altezza della lunetta del calcio d'angolo per Petricciuolo che in piena area di rigore ci prova di testa ma la palla termina a lato. All' 8' è il Picerno ad andare vicinissimo al pari con Esposito E. che ci prova, Di Donato si distende e devia in angolo, salvando la porta. Al 13' il raddoppio dei granata ancora su rigore, Talia viene atterrato in area da Caponero, Elefante ancora dal dischetto porta la Sarnese sul 2 a 0. Al 22' è Crucitti a provarci ma Di Donato c'è e devia ancora. Due minuti più tardi è la Sarnese ad andare vicino al terzo gol ancora con Elefante ma il suo tiro di destro, sporcato da un difensore, fa la barba al palo. Al 25' ancora la Sarnese vicinissima al gol questa volta con Talia che, servito splendidamente da Petricciuolo, ci prova con un gran sinistro, la palla termina di pochissimo alto sopra la traversa. Al 28' arriva il 3 a 0 con Petricciuolo che con un gran destro dal limite trafigge Romaniello e chiude definitivamente i conti. Al 40' ancora il baby Talia vicinissimo al 4 a 0, lanciato centralmente da Mariani a tu per tu con il portiere gli spara addosso. E così con la Sarnese in attacco e dopo 4 minuti di recupero arriva il triplice fischio. Una bella Sarnese riesce a conquistare tre punti fondamentali e si tira fuori almeno per il momento dai play out. Ma domenica serve un’altra impresa a Francavilla, una vittoria all’ultima gara di campionato regalerebbe la salvezza alla Polisportiva Sarnese senza passare per la lotteria dei play out.