Polisportiva Sarnese

Switch to desktop
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sarnese espugna il Manfredonia ma rischia sul finale

MANFREDONIA - POLISPORTIVA SARNESE 4 - 5

 

 

Manfredonia: Simone, Granatiero (16' st Orlando), Tristano (24' st Stoppiello), Martino, Mazzei, Esposito, Vatiero, Joff (40' pt Abbate), Amendola (33' st Rinaldi), La Porta, La Forgia. A disposizione: Grasso, Diomande, Rubino, Stroppiello, Genchi, Orlando, Buenza, Abbate, Rinaldi. Allenatore: Gargiulo

 

Polisportiva Sarnese: Russo, Tortora (14' st Petricciuolo), Auriemma, Ansalone, Langella, Arpino, Nasto (40' st Pisaniello), Nappo, Manfrellotti (40' st Cacciottolo), Calemme, Elefante (13' st Talia). A disposizione: Di Donato, Rizzo, Petricciuolo, Agrillo, Pisaniello, Sorriso, Talia, Cacciottolo. Allenatore: Condemi

Arbitro: Mario Milani di Trapani

 

Reti: 18' Calemme, 39'-40' Manfrellotti, 7' st Vatiero, 9' st Elefante rig. 28' Stoppiello, 32' st Amendola, 42' st Talia, 45' st Rinaldi

Note: 500 spettatori circa. Ammoniti: Esposito, Amendola, La Porta, Vatiero (M), Tortora, Langella (S). Espulso al 21' Esposito. Recuperi: 2' pt - 6' st

 

Manfredonia. Una partita incredibile, una vittoria importantissima al termine di una gara dove ha fatto tutto la Sarnese. Un mach al cardiopalma, vietato per i malati di cuore. Il primo tempo chiuso sul 3 a 0. Nella ripresa succede di tutto, il gol all'apertura del Manfredonia, poi il gol sul rigore. Il Manfredonia finisce in 10, la Sarnese cala ma arrivano altri due gol dei padroni di casa, poi il gol di Talia del 5 a 3, ma non finisce qui, perché arriva il quinto gol del Manfredonia. Mister Condemi mette in campo la stessa squadra che vinse in trasferta a Gragnano, schiera i granata con il 4 - 3 - 1 - 2. La linea difensiva con Tortora e Auriemma esterni, centrali Arpino e Ansalone; Langella torna a centrocampo,  con Nappo e Nasto; in avanti Calemme dietro le due punte Elefante e Manfrellotti. Parte forte la Sarnese, nei primi minuti fa la gara. Al 10' azione pericolosa della Sarnese, in area da posizione leggermente defilata ci prova Nasto con un tiro di destro, ma Simone respinge con i pugni. Al 18' arriva il vantaggio della Sarnese, azione personale di Calemme sulla sinistra entra in area e con un tiro a giro, alla Insigne, mette la palla nell'angolino. Due minuti più tardi è ancora Calemme con un gran tiro di destro a sfiorare il raddoppio, ma salva Mazzei. Al 39' arriva il raddoppio di Manfrellotti, azione straordinaria Calemme per Elefante che dalla destra serve al centro dell'area Manfrellotti che di destro supera Simone in uscita. Un minuto dopo arriva anche il 3 a 0. Azione fotocopia del secondo gol  sempre il bomber Manfrellotti sigla la doppietta. Il Manfredonia dopo il terzo gol cerca di reagire, svarione difensivo dei granata Vatiero prova la botta a tu per tu con Russo, ma l'estremo difensore granata para e salva la porta granata. 

 

Nella ripresa il Manfredonia entra determinata in campo e al 7' accorcia le distanze con Vatiero che sugli sviluppi di un calcio d'angolo con un gran diagonale di destro porta sul momentaneo 3 a 1 la gara. Al 9' arriva il quarto gol su rigore: Simone atterra in area Manfrellotti, sul dischetto si presenta Elefante e segna. Dopo il 4 a1 il Manfredonia finisce addirittura in 10 uomini per l'espulsione di Esposito la Sarnese si mette in pausa e i padroni di casa per poco non ne approfittano, la Sarnese in 10 minuti di follia rischia di rovinare quanto di buono fatto. Al 28' il Manfredonia accorcia di nuovo le distanze con il neo entrato Stoppiello, cross dalla destra di La Forgia sul secondo palo per Stoppiello che di testa porta la partita sul 4 a 2. Al 32' ancora Manfredonia Amendola supera Russo che esce a vuoto. A questo punto la Sarnese si rialza e in contropiede con Talia porta di nuovo la gara al sicuro. Al 42' Talia a tu per tu con Simone lo supera. Ma la gara non finisce qui. Al 45' arriva il 5 a 4 con Rinaldi che supera Russo in uscita. L'arbitro concede 6 minuti di recupero e sono minuti infiniti, ma alla fine la Sarnese conquista tre punti importantissimi. Una Sarnese che perde punti in casa e vince ancora una gara in trasferta, dopo Gragnano arrivano altri tre punti fondamentali per la corsa salvezza.