Polisportiva Sarnese

Switch to desktop
Vota questo articolo
(0 Voti)

La Sarnese straccia il Francavilla in rimonta

POLISPORTIVA SARNESE – FRANCAVILLA 3 - 2

 

 

Sarnese: Russo, Tortora, Ansalone, Nappo, Arpino, Miccichè, Elefante, Nasto, Manfrellotti, Calemme, Cacciottolo (14’ st Talia). A disp.: Di Donato, Celentano, Sorriso, Sannia, Sburlino, Iuliano. All. Cainfrone (Condemi squalificato)

 

Francavilla: Falcone, Sarcone, Cimmino, Zappacosta, Scoppetta, Di Giorgio, Volpicelli, Gassama (4’ st Masini), De Marco (4’ st Del Prete), Marino, Cassata. A disp.: Alvigni, Pugliese, Marziale, Aggiorno, Ferraiuolo, Potrone, De Santis. All. Lazic

Arbitro: Vergaro di Bari

Reti: 30’ pt De Marco, 19’ st Manfrellotti, 21’ st Elefante, 31’ st Del Prete, 34’ st Zappacosta (aut.)

Note: Ammoniti Tortora, Scoppetta, Di Giorgio, Gassama, Cassata. Spettatori 400 circa. Rec.: +4’ st.

 

Sarno. La Sarnese ritorna a vincere in casa e lo fa con due gol dei bomber arrivati nel mercato di riparazione. Manfrellotti da grande opportunista riapre la gara con il suo primo gol in granata e poi Elefante con uno splendido rasoterra porta la Sarnese sul momentaneo vantaggio. 

 

Il terzo gol arriva dopo una straordinaria azione di Talia, conclusa in rete da un autorete di Zappacosta. Una vittoria tutta grinta e cuore contro il Francavilla: la Sarnese  stende una diretta avversaria e chiude il girone di andata con il botto. A sette giorni dalla vittoria  in trasferta contro il Picerno, gli uomini di mister Condemi si confermano e conquistano altri tre punti importantissimi in chiave salvezza. Una vittoria rocambolesca, dopo un primo tempo opaco e in svantaggio la ripresa è tutta di marca granata il pari e il sorpasso, poi di nuovo pari e il gol del 3 a 2 che regala una grandissima vittoria ai giovani granata che hanno buttato il cuore oltre l'ostacolo  per vincere e ci sono riusciti. Otto punti nelle ultime quattro gare, questa è la Sarnese di mister Condemi. 

 

Una formazione completamente rinnovata e con cambio di modulo la Sarnese torna a stupire. Ansalone dal primo minuto, schierato a sorpresa a centrocampo, in avanti il tridente Manfrellotti - Elefante - Cacciottolo, parte dalla panchina Talia, in difesa Arpino - Miccichè e Tortora.

L'avvio di gara non è dei migliori per la Sarnese, gli ospiti prendono subito le giuste misure e imbrigliano i granata e creano diverse palle gol nel primo tempo. All’11’ ci prova Cassata che impegna Russo con un mancino, ma il baby portiere granata è bravo e devia. Due minuti più tardi è Volpicelli a lambire la traversa con un tiro dal limite. Al 21’ ci prova di nuovo Cassata con il destro ma Russo in due tempi para. Al 30’ dopo tanto Francavilla arriva il vantaggio con De Marco che sotto misura non lascia scampo a Russo. Al 33’ può addirittura raddoppiare su assist di Volpicelli. Due  minuti più tardi è ancora la coppia Volpicelli Cassata a sfiorare il raddoppio: ma Russo è costretto a smanacciare in angolo. E così si conclude il primo tempo con una Sarnese non pervenuta. 

 

Nella ripresa la Sarnese entra in campo determinata, una squadra che non ti aspetti. Al 5’ il colpo di testa di Nappo manca di poco il gol una Sarnese. Al 6’ Marino impegna in due tempi Russo. Al 13’ Masini incrocia in diagonale ma Russo c’è. Due minuti più tardi è ancora Masini a provarci ma il tiro sorvola la traver. Al 19’ arriva il gol del pari Manfrellotti da grande opportunista firma la rete del pari anticipando Falcone in uscita disperata. Nemmeno due minuti e passa addirittura in vantaggio con Elefante: bellissima azione tutta di prima porta alla conclusione Elefante che firma il vantaggio con un destro preciso sul primo palo, secondo gol in due gare per lui. Al 31’ Arpino interviene di testa su un cross di Cimmino e offre un assist al bacio per Del Prete che tutto solo confeziona il pari. 

 

Al 34’, però, un’azione caparbia di Talia trova la sfortunata deviazione di Zappacosta che firma la più clamorosa delle autoreti fissando il punteggio sul 3 a 2 per i grande sofferenza degli ultimi interminabili minuti arriva il triplice fischio dell'arbitro. Lo Squitieri è in festa per una Sarnese ritrovata e l'abbraccio tra il Presidente e la squadra in campo è il segno di una ritrovata serenità, dopo il terremoto dell'ultimo mese.  

Ultima modifica il