Polisportiva Sarnese

Switch to desktop
Home

Sarnese - Gravina, ecco i convocati

Pubblicato in Calcio

Ecco i 20 convocati di mister Valerio Gazzaneo per la gara interna contro il Gravina:

Portieri – Russo, Di Donato.

Difensori – Cioffi, Arpino, Pepe, Gallo, Miccichè, Tortora.

Centrocampisti: Nappo, Nasto, Saginario, Pianese, Sorriso

Attaccanti: Favetta, Talìa, Di Palma, Cacciottolo, Calemme, Salvato, Iuliano

 

 

Squalificati - Auriemma. Indisponibile – Sannia, Langella

Ecco la terna designata per la gara contro il Gravina

Pubblicato in Calcio

A dirigere la gara tra Polisportiva Sarnese e Gravina, gara valida per la 2° giornata di campionato, del girone H di serie D, sarà il sig. Claudio Petrella della sezione arbitri di Viterbo, coadiuvato da una coppia di assistenti calabrese, il sig. Luigi Benedetto della sezione arbitri di Crotone e il sig. Vincenzo Pedone della sezione di Reggio Calabria.

"Facciamo squadra", continua la campagna abbonamenti

Pubblicato in Calcio

Continua la campagna abbonamenti per il campionato 2017/2018 della Polisportiva Sarnese. Prezzi popolari per sostenere i colori granata, il prezzo unico per assicurarsi il posto nella tribuna coperta del Felice Squitieri di Sarno è 120 euro per le 17 gare interne. E’ possibile acquistare l’abbonamento presso la Caffetteria del centro, piazza Marconi a Sarno e Bar Mamino, via Sodano – Sarno.

Parte domani la 17esima edizione di Ultrazoom, il programma televisivo sportivo di Capri event presentato e ideato da Nello Odierna. Una puntata tutta dedicata alla Polisportiva Sarnese, in studio il presidente della Polisportiva Sarnese Francesco Origo, il direttore sportivo Pasquale Ottobre e Francesco Monteleone, titolare dell'azienda "Monteleone dolci per passione" main sponsor della Polisportiva Sarnese. Appuntamento alle ore 20.30 sull'emittente televisiva Capri Event in diretta da Sarno, dall'azienda Monteleone. Capri event tv è sul digitale terrestre sul canale 271 - 618 - 898

Sconfitta al fotofinish, Sarnese fuori dalla Coppa Italia

Pubblicato in Calcio
SARNESE – ERCOLANESE2 - 3
 
Sarnese
Di Donato, Cioffi, Ammendola (49’st Cacciottolo), Nappo, Miccichè, Pepe, Salvato (31’st Pianese), Nasto, Favetta, Talia, Calemme. A disp.: Russo, Tortora, Sorriso, Sannia, Iuliano, Di Palma, Arpino. All. Gazzaneo
Ercolanese
Mascolo, Rossi, Esposit G., Vitiello, Pastore, Poziello, Sorrentino (13’st Minopoli), Ausiello, Prisco, Tedesco, Mauro (13’st Giacobbe). A disp.: Barone, Gargiulo, Cuomo, Fusco, Todisco, Esposito P., Liguori. All. Squillante
Arbitro: Catallo di Frosinone 
Reti: 31’pt Talia, 5’st Miccichè (aut.), 9’st Calemme, 21’st Giacobbe, 50’st Pastore
Note: Ammoniti Cioffi, Nappo, Nasto, Vitiello; recupero: +2’ pt, +5’ st.
 
Sarno – Sarnese beffata sul gong. All’ultimo secondo l’Ercolanese passa con l’ex Pastore ed elimina al primo turno di Coppa Italia i ragazzi di Gazzaneo. Esordio stagionale condito da un pizzico di amarcord. Oltre a “core ‘ngrato” Pastore sulla panchina dei vesuviani siede Luigi Squillante, sarnese di nascita e di pallone premiato prima del match con una targa. Fischio di inizio e Sarnese subito propositiva e pericolosa. Al 4’ il diagonale di Talia termina di poco a lato. Rispondono gli ospito tre minuti più tardi con Prisco ma, anche in questo caso, la mira è da rivedere. Al 25’ la galoppata di Rossi sull’out destro si conclude con un tiro disinnescato dall’ottimo Di Donato. Al 28’ il destro di Nappo per poco non inquadra lo specchio. Al 30’ il mancino di Tedesco è bello ma pecca di imprecisione. Passa solo un minuto e passa pure la Sarnese. Talia ribadisce in rete sotto misura un assist perfetto di Favetta. Al 41’ il pareggio sembra cosa fatta ma Prisco spreca malamente da ottima posizione. Al 45’ Di Donato si supera su Tedesco, oltremodo sprecone sulla respinta dell’estremo difensore granata. La ripresa di apre al 9’ con Favetta che di poco manca l’appuntamento con la rete. Al 5’ la difesa granata pasticcia in maniera grossolana. Miccichè devia il pallone per ultimo con una carambola che inganna l’incolpevole Di Donato e che vale il pareggio per l’Ercolanese. LA sarnese non ci sta e si porta di nuovo in vantaggio quattro minuti dopo con Calemme che raccoglie un errato disimpegno di Poziello. Al 17’ il neoentrato Giacobbe lambisce il palo con un destro dal limite. Quattro minuti dopo, però, arriva il pronto riscatto del numero venti che deposita in rete dopo un altro mezzo pasticcio della retroguardia di casa. Al 47’ il pallonetto di Favetta sorvola di poco la traversa. Poi la beffa. E’ l’ultimo minuto di recupero e le squadra già pensano a caci di rigore decisivi. C’è un ultimo calcio d’angolo per l’Ercolanese. La palla resta nel cuore dell’area per qualche secondo. Poi arriva la zampata vincente e risolutrice di Pastore. Passa l’Ercolanese. Ma la Sarnese c’è

Accrediti stampa, ecco come fare

Pubblicato in Calcio

L’Ufficio Stampa della Polisportiva Sarnese rende note le modalità di accredito, “stagionale” e per la singola partita. Di seguito il dettaglio del regolamento relativo alla stagione 2017-18.

RICHIESTE ACCREDITO PER GIORNALISTI, FOTOGRAFI E OPERATORI

Ai sensi del Regolamento per l’esercizio della cronaca sportiva, diffuso dalla Lega, si  informa che le richieste di accredito “stampa”, per la partite di campionato e di Coppa, dovranno pervenire due giorni prima della gara entro e non oltre le ore 12 (es.: venerdì entro le ore 12,00 in caso si giochi la domenica, giovedì entro le ore 12 nel caso si giochi al sabato ecc. ecc.). La domanda, da trasmettere esclusivamente via e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., dovrà essere compilata su carta intestata, e dovrà riportare:

- nome della testata giornalistica e il numero di registrazione al Tribunale; 

- firma del direttore e/o caporedattore e/o caposervizio; 

- nome, cognome, data e luogo di nascita del richiedente; 
- copia della tessera dell’Ordine Nazionale Giornalisti del richiedente.

- (per le sole agenzie di stampa) indicazione testate di riferimento

Il personale tecnico è tenuto a presentare regolare richiesta di accredito, ma non la copia della tessera dell’Ordine dei giornalisti. All’ingresso dello stadio, però, dovrà essere accompagnato dal giornalista del servizio ed esibire un documento di riconoscimento, munito di fotografia e rilasciato dall’emittente, attestante la sua appartenenza all’emittente stessa” (art. 8).

Gli accrediti saranno assegnati con i criteri seguenti:

- n. 1 per testate giornalistiche cartacee (quotidiani);

- n. 1 per testate giornalistiche cartacee (settimanili, mensili, ecc.); 

- n. 1 per agenzie stampa (con obbligo di comunicazione delle testate per cui svolgono la propria attività);

- n. 2  per testate televisive in possesso di regolare nulla osta (n. 1 giornalisti + n. 1 operatore); 
- n. 1 per testate web; 

- n. 1 per testate radiofoniche + eventuale n. 1 operatore qualora la Radio sia in possesso di regolare nulla osta; 


- n. 1 fotografo (quotidiani, riviste, magazine, web).

Si ricorda che, ai sensi dell’articolo 7 del regolamento della Lega, sono autorizzati ad inoltrare richiesta di accredito i soli giornalisti, e per tali si intendono anche i radiocronisti ed i telecronisti, in possesso della tessera stampa rilasciata dall’ordine di competenza. I  giornalisti in possesso della tessera di appartenenza all’Ordine nazionale dei giornalisti valida per l’anno in corso;  fotografi, tecnici, operatori radiofonici e televisivi che appartengono effettivamente a testate giornalistiche (l’appartenenza va dimostrata attraverso un documento rilasciato dal direttore della testata).

Per i praticanti non ancora in possesso della tessera di iscrizione all’Ordine, sarà indispensabile, oltre a un documento di riconoscimento in corso di validità fotocopiato fronte/retro, la dichiarazione del direttore responsabile attestante l’effettiva pratica giornalistica in corso di svolgimento.

Non saranno prese in considerazione richieste di accredito di testate senza regolare registrazione al Tribunale o in via di registrazione. Nel caso in cui la richiesta risultasse sprovvista di uno o più requisiti di cui sopra, o dovesse pervenire oltre il termine stabilito, non verrà presa in considerazione. Si prega, in tal senso, di evitare inutili richieste di deroghe.

Anche in presenza di regolare domanda di accredito, ai sensi del regolamento della Lega, la società potrà negare l’autorizzazione “all’accesso nello stadio in ogni altro caso in cui l’ingresso dei giornalisti, del personale tecnico e delle attrezzature di registrazione e ripresa sia incompatibile con il numero di posti a disposizione”.

I tagliandi per l’accesso saranno disponibili al botteghino “Accrediti” dello stadio, nelle ore precedenti all’inizio della gara. Si ribadisce che l’accesso allo stadio sarà consentito solo agli addetti ai lavori, regolarmente accreditati e inviati per prestare effettivamente servizio.

 

LE DOMANDE DI ACCREDITO CHE ARRIVERANNO OLTRE I TERMINI STABILITI O PRIVE DI DOCUMENTAZIONE RICHIESTA NON VERRANNO PRESE IN CONSIDERAZIONE. LA SOCIETA’ SI RISERVA DI INTERROMPERE IL RILASCIO DI ACCREDITI IN CASO DI RAGGIUNGIMENTO DEL LIMITE DEI POSTI RISERVATI.

Pepe: "Siamo partiti con il piede giusto, siamo determinati"

Pubblicato in Calcio

Pepe, esordio col gol.
Grande soddisfazione anche da parte del difensore centrale Felice Pepe che da grande attaccante ha sfruttato la sua fisicità si è staccato più alto di tutti e di testa ha messo la palla nel sacco e regalato così la vittoria ai granata. “Siamo contentissimi per essere partiti con il piede giusto, abbiamo giocato un'ottima gara, vincere a Nardò non era assolutamente facile, non sarà facile per nessuno vincere su quel campo. Ai tifosi mi sento di dire che noi onoreremo questa maglia al meglio, lo facciamo per la città, per il presidente, per l'allenatore e per il direttore sportivo, persone splendide che meritano tanto. Sono contentissimo che grazie al mio gol ed a quello di Ciro la Sarnese, è riuscita a raccogliere i primi tre punti di questo campionato, ora dobbiamo continuare così sia domenica contro il Gravina a Sarno, che per tutto il resto delle partite. Ci teniamo a fare bella figura e a vincere anche domenica davanti ai nostri tifosi, dobbiamo giocare con la stessa determinazione con cui abbiamo giocato a Nardò. Tutte le gare si possono vincere e perdere ma noi dobbiamo dare sempre il massimo questa è una squadra che può migliorare ancora tanto, è una squadra molto giovane e con poca esperienza ma noi con la nostra determinazione possiamo dire la nostra. Abbiamo il mister che è amante del bel gioco, prepara minuziosamente le gare, ci dà gli stimoli giusti per poter giocare contro tutti. Con il lavoro che stiamo svolgendo sono convinto che sarà una gran bella stagione e diremo la nostra fino alla fine”.

“Sicuramente esordire con un gol per un attaccante è straordinario – dichiara Ciro Favetta - ma se a questo ci aggiungi che la squadra ha conquistato i tre punti in trasferta alla prima giornata di campionato è ancora più bello. Tre punti in trasferta che danno una fiducia incredibile alla squadra, questo fa bene soprattutto a noi che siamo giovani. Mi aspettavo una bella gara da parte nostra, pure perché abbiamo lavorato alla grande, dopo un mese di preparazione già si vedeva la qualità e la tecnica che questa squadra ha, certo possiamo avere le nostre difficoltà perché siamo un gruppo giovane ma sono convinto che con la determinazione, con la corsa e con grande sacrificio, possiamo dire la nostra. Una squadra molto unita che potrebbe solo peccare di ingenuità, ma sono certo che con la concentrazione giusta noi diremo la nostra fino alla fine. Questa squadra ha delle ottime doti tecniche e corsa l'unica cosa che dobbiamo essere sempre concentrati sia dentro che fuori dal campo. Oggi il calcio è tutta fisicità conta chi sta bene fisicamente e noi questo lo dobbiamo fare ogni domenica, dobbiamo correre più degli altri solo così possiamo raggiungere i risultati. Abbiamo giocato un'ottima gara, tanto merito nostro se non abbiamo permesso al Nardò di giocare palla, abbiamo rischiato pochissimo tranne che su qualche calcio d'angolo, siamo stati bravi ad essere compatti loro sono una squadra tecnica ma il campo gli permette di giocare poco".

Alla prima gara già si è visto il grande feeling nel tridente d'attacco e l'intesa tra Talia, Calemme e Favetta. "Sono due ottimi calciatori – continua Favetta - c'è un buon feeling tra noi e con il resto della squadra, soprattutto con Calemme, che è il calciatore che mi gira più intorno, si è creato un ottimo feeling. La squadra si mette al mio servizio ed io al servizio della squadra. Sono convinto che questa squadra ha ancora ampi margini di miglioramento, anche perché ci conosciamo da appena un mese, quindi, con il passare del tempo miglioreremo anche dal punto di vista del gioco e dell’intesa. Anche il mister è nuovo alla serie D, ma devo dire che è un uomo che gli piace il bel calcio, il bel gioco, ha delle ottime idee e ci trasmette tutto nel migliore dei modi. Il suo gioco è congeniale alle nostre caratteristiche, siamo tutti giovani e, quindi, possiamo permetterci di correre a mille come pretende il nostro mister".

Gazzaneo: "I ragazzi hanno dato l'anima in campo"

Pubblicato in Calcio

Tre punti all'esordio per l'allenatore Valerio Gazzaneo che dà il via con il botto alla sua prima stagione in serie D, una vittoria in Puglia contro una squadra blasonata e forte che lo scorso anno ha raggiunto i play-off, emozionato a fine gara commenta: “Abbiamo giocato una bellissima gara, abbiamo fatto la stessa gara contro l'Ercolanese solo che abbiamo evitato sbavature come quella partita. Ero convinto che questa squadra ce la metteva tutta e oggi abbiamo avuto la dimostrazione che questi ragazzi veramente danno l'anima in campo. Un gruppo composto da giovani forti ma che hanno tanta voglia di mettersi in mostra e di fare bene, oggi su un campo che non si poteva giocare, per le pessime condizioni del terreno di gioco, contro una squadra molto fisica, non abbiamo mollato fino all'ultimo e alla fine abbiamo portato tre punti a casa, Non poteva iniziare meglio, davvero ci dà una grande iniezione di fiducia per continuare questo campionato, abbiamo dominato sin dal primo minuto c'è mancato il raddoppio nel primo tempo, ma poi con la stessa caparbietà siamo rientrati in campo nella ripresa e nonostante il pari raggiunto da loro allo scadere nel secondo tempo e abbiamo vinto la gara. Voglio ringraziare tutti i ragazzi per l'ottima gara fatta”.

Ottobre: "Possiamo essere orgogliosi di questa squadra"

Pubblicato in Calcio

“C'è grande soddisfazione dopo una vittoria del genere – dichiara il Ds Pasquale Ottobre -  in un campo difficilissimo una vittoria meritatissima da parte della nostra squadra. E’ una grossa soddisfazione perché abbiamo vinto su un campo che non è facile vincere, una squadra molto fisica che comunque ci ha messo in difficoltà ma noi sin dal primo minuto abbiamo dominato la gara. Nel primo tempo abbiamo avuto anche la possibilità di raddoppiare poi il calcio è questo ci hanno raggiunto ma la Sarnese ha reagito alla grande. C'è una grossa soddisfazione per aver messo su una squadra con grande attributi e grandi motivazioni, è una squadra di giovani ma fatta di uomini soprattutto, questa è la mia più grande soddisfazione. Negli ultimi 10 minuti abbiamo sofferto ma tutti quanti insieme in campo nessuno ha mai mollato. Mi fa piacere anche per il fatto che quando abbiamo costruito la squadra qualcuno ha storto il naso perché erano ragazzi di Eccellenza e oggi però abbiamo vinto con due ragazzi di Eccellenza Favetta e Pepe, questa è la mia più grande soddisfazione”. Infine, l’appello ai tifosi, “Ultima cosa che voglio sottolineare è che i tifosi devono essere davvero orgogliosi della nostra squadra, perché questi sono ragazzi che si sudano la maglia ogni partita e fino all'ultimo istante, pertanto chiedo alla città intera, ai tifosi, di starci vicino perché sarà un anno bellissimo”.