Polisportiva Sarnese

Switch to desktop
Home

Ripresa degli allenamenti: il programma

Pubblicato in Calcio

Nel pomeriggio odierno riprenderanno gli allenamenti della formazione agli ordini del tecnico Pasquale Vitter sul sintetico del comunale “Squitieri” di Sarno. Settimana che condurrà la Polisportiva Sarnese alla sfida interna con il Sant’Agnello, formazione della penisola sorrentina già affrontata ad agosto in amichevole e che sta vivendo un buon momento di forma, dopo la partenza in sordina. Come al solito, dunque, la formazione granata dovrà rimboccarsi le maniche in settimana, per preparare al meglio la sfida interna delle 14,30 di sabato.

Il programma degli allenamenti:

Lunedì 18 : Riposo

Martedì 19: Allenamento ore 15.00 – “F. Squitieri” Sarno

Mercoledì 20: Allenamento ore 15.00 – “F. Squitieri” Sarno

Giovedì 21: Amichevole con la Juniores ore 15.00 – “F. Squitieri” Sarno

Venerdì 22: Allenamento ore 15.00 - “F. Squitieri” Sarno

Sabato 23: 11a giornata POL.SARNESE – F.C. S.AGNELLO - “F. Squitieri” Sarno

Domenica 24: Riposo

Juniores, pari con la Boschese

Pubblicato in Juniores

POGGIOMARINO. Termina con un risultato ad occhiali la gara del campionato Juniores tra Boschese e Polisportiva Sarnese. I granata non vanno oltre lo 0 a 0 sul campo in terra battuta “Aurora”, con tante occasioni sprecate per portare i tre punti a casa. La gara è stata giocata a larghi tratti sul piano fisico, come testimoniamo le 12 ammonizioni e l’espulsione di un calciatore della Boschese. La Sarnese di Celentano ha avuto diverse palle gol durante l’arco dei 90 minuti, la più limpida con Manzo Ferdinando, che davanti al portiere non ha dosato il tiro mettendo fuori. Un plauso va anche alla difesa, con Cerbone, classe ’96, che ha mostrato grande personalità tra i pali. Il prossimo appuntamento per i baby granata è tra sette giorni in casa con la formazione della Juve Pro Poggiomarino.

 

BOSCHESE: Tufano, Paduano, Collaro, Marrazzo, Arborea, Iorio, Mandato (27’st Di Leo), Comella (9’st Del Gaudio), Manzi (36’st Salvi), Rusiello (39’st Olivieri), Loffredo. A disposizione: Casarucci, Matrone, Picaro. Allenatore: Autieri

POL.SARNESE: Cerbone, Manzo D. (12’st Viscardi), Cava, Cammarano, Aurucci, Sabatino, Marchese, Giannone, Albero, Caiazza, Manzo F. (24’st Di Fratta). A disposizione: Ferrara, Sirica, Mancuso, Manzo A. Allenatore: Celentano

ARBITRO: Dubbiosi di Caserta

NOTE: Spettatori 30 circa. Ammoniti Paduano, Iorio, Comella, Salvi, Del Gaudio, Olivieri (B); Cammarano, Aurucci, Sabatino, Giannone, Albero, Caiazza (PS); al 31’st espulso Collaro (B).  

100 volte Ciro

Pubblicato in Calcio

La società, nelle vesti dello staff societario, dirigenziale e organizzativo, fa i suoi più vivi complimenti al tesserato Ciro Ianniello, per aver raggiunto quota cento gol nella sua carriera. A lui va un grosso in bocca al lupo per continuare a gonfiare la rete ed aumentare lo score con la maglia granata. Auguri!

Sarnese solo a sprazzi, ma ad Avellino è 76 a 6.

Pubblicato in Rugby

Altra vittoria per i Cavalieri della Polisportiva Sarnese, che si impongono per 76 a 6 contro i Wolves Ospedaletto. Risultato nettamente a favore dei granata, ma il loro gioco non è apparso fluido e incisivo come era stato invece richiesto alla vigilia dal Coach Lucia. Il consistente turn over e il fattore campo hanno infatti inciso solo in parte sulla prestazione dei Sarnesi, che nonostante tutto merita la sufficienza piena. L'inizio è promettente, i Cavalieri muovono bene palla e dopo pochi minuti Palomba sfonda a centrocampo e schiaccia dopo 40 metri di corsa solitaria. La Sarnese continua a fare possesso e stavolta è Capriglione a trovare la meta dopo un'azione insistita degli avanti. Da un'ingenuità dei Cavalieri i Wolves guadagnano una punizione che consente ai padroni di casa di marcare i primi tre punti. Altro giro, altra azione degli avanti, è ancora Palomba ad aumentare il vantaggio della Sarnese concludendo una buona ripartenza, Sarnese che va sul 17 a 3. È a questo punto che la Sarnese va in confusione e i Wolves segnano altri 3 punti con un fortunoso piazzato che entra dopo aver scheggiato la traversa. Coach Lucia si fa sentire dalla panchina, chiede maggior qualità nel gioco e i Cavalieri si danno una svegliata, la difesa di casa infatti non è irresistibile e soffre la superiorità fisica degli avanti Sarnesi e soprattutto del pilone Viesto, alla sua ultima partita stagionale, che segna una gran meta e spiana la strada alle segnature dei compagni. A fine primo tempo infatti il risultato è di 39 a 6 dopo le ulteriori mete di Treglia, Carusone, Tedesco, trasformate in parte da Aprea. Nel secondo tempo il ritmo è piuttosto piatto, l'Avellino soffre la pressione granata e va spesso al piede ma il triangolo ospite contiene i calci avversari, anche se con qualche errorino di troppo. Comincia il valzer dei cambi, il subentrato Di Bartolomeo entra e segna subuto ben due mete, Bifulco rileva Tedesco e un acclamatissimo Criscuolo entra per Palomba, all'esordio anche Pepe che sostituisce Aprea. Nel finale la Sarnese aumenta ancora il proprio vantaggio con le mete di Viesto, Brazzarola e di Rainone. Santonicola fissa il punteggio finale di 76 a 6 con l'ultima trasformazione dell'incontro. A partita conclusa l'impressione ancora una volta è che i Cavalieri non abbiano dato il massimo,infatti possono e devono dare molto di più, ma si è notato anche che i nuovi innesti lavorano bene e sono già integrati nel gruppo . Dopo la sesta giornata quindi, la Sarnese è saldamente al quarto posto con 15 punti e all'inseguimento del gruppo di testa composto da Arechi, Torre e Rende che conduce il girone. Ora per i Cavalieri si prospetta la difficile gara interna con il Salerno, occorre un altra vittoria Cavalieri, portate a casa anche questa partita !

Girandola di emozioni, ma è solo pari a Faiano

Pubblicato in Calcio

PONTECAGNANO FAIANO. Tante le emozioni in campo a Pontecagnano, ma la Polisportiva Sarnese non va oltre il pari con i padroni di casa del Faiano. Risultato pirotecnico che regala un punticino che smuove la classifica per i verdi di Carmine Turco dopo il lungo digiuno, mentre per la formazione di Vitter si tratta di un punto ottenuto quasi allo scadere ma che comunque potrebbe equivalere ad una sconfitta, visto il treno perso per la rincorsa al primo posto.

Vitter per la sfida del comunale "XXIII giugno 1976" decide di cambiare sostanzialmente schema, tornando al 4-2-3-1, ma non gli uomini in campo rispetto alla gara persa con la Scafatese. La formula funziona, eccome. Nel primo tempo infatti i granata sciorinano buon gioco, come se la prestazione opaca di sabato scorso fosse lontana anni luce. Ed infatti la Sarnese torva subito il vantaggio grazie ad un gran gol di prima di Savarese, servito da Ferrara sull'out di sinistra. L'asse Ianniello-Ferrara sembra funzionare alla grande. Dopo due minuti è ancora da quella fascia che nasce un pericolo per il Faiano: stavolta è Ferrara ad andare al tiro diagonale, potente ma non preciso. Dopo sette minuti gli uomini di Turco trovano l'insperato pareggio: gran tiro da fuori di Tedesco che compie un autentico capolavoro, col pallone che finisce imparabilmente all'incrocio dei pali. La Sarnese non ci sta e al 32' Fontanarosa prova il tiro dal limite di esterno, palla che termina alta sopra la traversa. Al minuto 35' schema su punizione della Polisportiva, Esposito colpisce la traversa, ma il direttore di gara ferma tutto per un fallo del difensore granata su un calciatore del Faiano. Tre giri di lancette e De Nicola atterra ingenuamente in area Savarese, calcio di rigore e ammonizione per il difensore del Faiano. Sulla palla si porta Ianniello e dopo ben quattro rigori falliti, finalmente i granata sfatano il tabù e passano nuovamente in vantaggio. Termina così la prima frazione, con gli ospiti meritatamente in vantaggio.

La ripresa si apre con una sostituzione tra le fila del Faiano: esce De Nicola ed entra Lamberti. Turco intuisce il cambio e la gara sembra girare in modo diverso per i padroni di casa. Al 13' la difesa granata spegne l'interruttore per oltre sette minuti e va in bambola: Napolitano sbaglia il rinvio e favorisce il contropiede di Cibele, il quale tutto solo non sbaglia il diagonale e pareggia di nuovo i conti. Ma non termina qui. Al 20' ancora Cibele, il quale buca la difesa della Polisportiva superando De Cesare, avanza e supera anche Napolitano in uscita accomodando la palla in rete. La gara sembra essersi "congelata", con la Sarnese che in maniera nervosa prova in tutti i modi a rimettersi in carreggiata. L'ingresso di Squitieri sembra scuotere l'attacco, ma è da un calcio piazzato che la squadra di Vitter trova il pareggio: al 41' corner battuto da Ianniello ed Amoruso si fa trovare pronto sul secondo palo e insacca la sfera di testa per il definitivo pareggio. Al 47' i granta avrebbero anche un'ultimissima chance, ma Pallonetto spreca tirando a lato la sfera dall'out sinistro.

Due punti persi per strada per la Sarnese e un pareggio che costa molto caro in vista della rincorsa al primo posto. Un punto d'oro invece per mister Turco, che dopo il periodo buio di sconfitte rivede la luce in fondo al tunnel.

 

FAIANO (4-4-2): Senatore, Ruggiero, Pisapia, Tedesco, De Nicola (1'st Lamberti), Buonocore, Viscido (30'st Salzano), Costabile, Cibele, De Luca, Nunziata. A disposizione: Ginolfi, Ardovino, Cavallo, Scarpinati, Marmoro. Allenatore: Turco

POL. SARNESE (4-2-3-1): Napolitano, Falanga, Ferrara (29'st Amoruso), Esposito, De Cesare, Fontanarosa (24'st Squitieri), Savarese, Di Capua, Maggio, Pallonetto, Ianniello. A disposizione: Castagna, Abate, Testa, Adiletta, Nasto. Allenatore: Vitter

ARBITRO: Trischitta di Messina

ASSISTENTI: Amitrano di Torre Annunziata – Pirone di Torre Annunziata

RETI: 10'pt Savarese (PS), 19'pt Tedesco (F), 39'pt rig. Ianniello (PS), 13'st e 20'st Cibele (F), 41'st Amoruso (PS)

NOTE: Spettatori 200 circa. Ammoniti De Nicola, Buonocore, Nunziata (F), Ferrara, Pallonetto (PS). Al 30'st allontanato dalla panchina il tecnico Turco (F).

SARNO. Vigilia ventosa e bagnata al comunale “Squitieri”. Il team allenato da Vitter ha svolto la classica rifinitura del sabato mattina in condizioni meteo tutt’altro che favorevoli, con pioggia e vento forte che hanno creato non poche difficoltà ai granata in campo. In ogni caso il gruppo agli ordini del tecnico di Torre Annunziata ha svolto come di consueto la leggera seduta di allenamento con annessa partitella finale a ranghi ridotti. Anche mister Vitter ha voluto dunque sfidare le condizioni metereologiche avverse, nonostante fosse ancora in convalescenza per un piccolo intervento, già programmato da tempo, a cui si è sottoposto mercoledì scorso.

La trasferta di domani a Faiano, di certo, non arriva in un buon momento per la Polisportiva Sarnese, psicologicamente non nella migliore forma dopo il k.o. interno con la Virtus Scafatese: “Domani a Pontecagnano servirà un’impresa – apre Vitter nella consueta conferenza pre-partita –, il Faiano è un’ottima squadra, nonostante i risultati negativi è comunque un avversario più che temibile ed attrezzato per i play-off. La loro classifica – prosegue il tecnico - è bugiarda, poiché hanno un organico competitivo ed un mister in gamba come Carmine Turco. Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo domani, di sicuro ci saranno cambiamenti rispetto alla partita con la Virtus Scafatese, ma non anticipo quali. Ci sarà bisogno di un’interpretazione nettamente diversa rispetto alla gara della settimana scorsa. Se ripeteremo il secondo tempo di quella partita, di sicuro non andremo lontano. Dovremo ripartire dalle cose positive che fin qua abbiamo fatto – conclude il mister - e cercare di metterle in pratica domani a Pontecagnano”.

Scuola calcio, ottimo inizio

Pubblicato in Calcio

Buona partenza per la scuola calcio della Polisportiva Sarnese. A sole due settimane dall'apertura dei corsi per Piccoli Amici e Pulcini, i mister Gianluca Esposito e Ciro Ianniello posso ritenersi soddisfatti per il successo avuto, nonostante la partenza in ritardo rispetto alle altre società. I corsi, dunque, sono appena all'inizio e il divertimento è assicurato con i giovani mister, pronti a mettere a disposizione la loro esperienza per i più piccini.

Per chiedere maggiori informazioni sui corsi, è possibile recarsi al campo “Felice Squitieri” di Sarno il martedì e il giovedì dalle ore 17.00 o contattare il seguente numero: 3287125269. 

Trischitta di Messina dirigerà a Pontecagnano

Pubblicato in Calcio

E' stato scelto un direttore di gara dell’isola siciliana per la gara di Pontecagnano. Il match tra Faiano e Polisportiva Sarnese, valido per la decima giornata del campionato di Eccellenza, sarà infatti diretto da Giuseppe Trischitta della sezione arbitrale di Messina. Il direttore di gara siculo sarà coadiuvato dagli assistenti Beniamino Amitrano e Vincenzo Pirone, entrambi provenienti dalla sezione arbitrale di Torre Annunziata.

Di seguito il programma completo e le designazioni della 10^ giornata di campionato :

SABATO 16 NOVEMBRE – ORE 14,30

 

GARA

ARBITRO

CALPAZIO – U.S. POSEIDON

Cascella di Bari

CICCIANO – F.C. S.AGNELLO

Galluccio di Caserta

ECLANESE – S.ANTONIO ABATE

Ambrosino di Torre del Greco

MASSALUBRENSE – LIB. STABIA

Monda di Napoli

PALMESE – PRO SCAFATESE

Di Giovanni di Caserta

VIR. SCAFATESE -MARIGLIANESE

Apicella di Napoli

 

DOMENICA 17 NOVEMBRE – ORE 14,30

 

GARA

ARBITRO

ANGRI 1927 – VIS ARIANO

Rainone di Nola

FAIANO - POL. SARNESE

Trischitta di Messina

La Juniores vince e convince

Pubblicato in Juniores

SARNO. Buona prova dei ragazzi allenati da mister Celentano, che al "Felice Squitieri" superano l'Atletico Vesuvio per due reti a uno. I granata, passati in svantaggio allo scadere del primo tempo col gol ospite di Corallo, nella ripresa ribaltano il risultato grazie alle reti di Sabatino e di Albero, i quali consentono alla formazione Juniores della Polisportiva Sarnese di mettere in cascina tre punti importanti.

TABELLINO

POL. SARNESE: Castagna, Robustelli, Tramontano (29’st Cava), Cammarano, Aurucci, Abate, Sabatino, Giannone, Albero (45’st Marchese), Caiazza (22’st Viscardi), Manzo (7’st Ronni). A disposizione: Ferrara, Sirica, Di Fratta. Allenatore: Celentano

ATL. VESUVIO: Urciuolo, Terracciano, Cefariello, Puca, Corallo, Rapicano (41’st Marrazzo), Ceprano, Polese (6’st Pacifico), Coppola, Vangone (3’st Boccia), Marsicano (15’st Guida). A disposizione: Rosbino. Allenatore: Gioia

ARBITRO: Marra di Agropoli

RETI: 45’pt Corallo (AV), 2’st Sabatino (PS), 16’st Albero (PS)

NOTE: Spettatori 50 circa. Ammoniti Aurucci, Viscardi (PS); Puca (AV)