Polisportiva Sarnese

Switch to desktop
Home

La Sarnese espugna Taranto: i granata battono i big

Pubblicato in Calcio

TARANTO - POLISPORTIVA SARNESE 2-3

 

TARANTO: Spataro, Milizia (1' st Aleksic), Cacciola (36' st Kevin), Corso (1' st Lorefice), D'Aiello, Scoppetta, Crucitti, Ancora (21' st Giovannini), Tandara (1' st Bilotta), Pera, Galdean. A disposizione: Pellegrino, Giovannini, Aleksic, Bilotta, Lorefice, Pantò, Miale, Palumbo, Giorgio. Allenatore: Cozza

 

POLISPORTIVA SARNESE: Russo, Cioffi, Gallo, Nasto, Arpino, Pepe, Calemme (30' st Salvato), Nappo, Favetta, Talia (48' st Tortora), Auriemma. A disposizione: Di Donato, Tortora, Salvato, Pianese, Saginario, Cacciottolo, Di Palma, Sorriso, Iuliano. Allenatore: Gazzaneo

 

ARBITRO: Marco Monaldi di Macerata

 

Reti: 20' pt - 7' st Crucitti, 36' pt Cioffi, 2' st - 46' st (rig) Favetta

Note: 1300 spettatori. Ammoniti: Corso, Giovannini (T) Arpino (S). Espulso al 43’ Scoppetta (T). Recupero: 1' pt – 5’ st

 

TARANTO. La Sarnese espugna Taranto e smentisce tutti i pronostici. Una Sarnese da record batte le big, dopo Nardò anche il Taranto si toglie il cappello davanti ad una squadra che non accetta elemosine e vince per merito, non per grazia. Sette punti nelle prime tre gare, di cui 6 conquistati in trasferta e un punto allo Squitieri contro un’altra big del girone, il Gravina. Questa è la Sarnese 2017/18, corsa, bel gioco e politica verde e soprattutto un super Favetta che realizza la seconda doppietta stagionale dopo appena tre partite. Mister Gazzaneo per la difficilissima trasferta pugliese deve rinunciare a quattro calciatori: Miccichè, Ammendola, Langella e Sannia, ma recupera Auriemma e rimette in campo la squadra che espugnò Nardò. Pronti, via si parte e i granata partono subito con il piede sull’acceleratore. Al 6' la Sarnese va vicinissima al gol con Favetta, Talia scende sulla fascia entra in area cross al centro per Favetta che tenta la conclusione a botta sicura ma Spataro compie il miracolo e salva il Taranto. Giro di lancetta è il Taranto a rendersi pericolosa con Ancora: azione di rimessa su errore di Cioffi, palla sulla destra per Ancora conclusione di quest'ultimo la difesa intercetta e devia in angolo. Al 10' ancora Sarnese pericolosa, Auriemma dalla destra crossa al centro per Calemme che conclude di testa ma il tiro è debole e non sorprende Spataro che para. Dopo l’ottimo avvio dei granata sono i padroni di casa a passare in vantaggio. Al 20' sugli sviluppi di un calcio d'angolo Crucitti dal limite a botta sicura trafigge Russo. Al 27' ancora Crucitti dal limite, ma la difesa granata si salva deviando di poco sopra la traversa. La Sarnese non molla e continua a fare la gara alla ricerca del pari. Al 30' Sarnese pericolosa con Favetta, Nappo crossa al centro dell'area per Favetta che stoppa di petto e tira, ma il tiro rasoterra termina sull'esterno della rete. Al 36' arriva il meritato gol del pari con Cioffi, calcio d'angolo di Talia, carambola in area palla, Cioffi che insacca tra le gambe del portiere. La Sarnese dopo il pari insiste e si porta in avanti alla ricerca del vantaggio. Al 45' punizione di Talia dal limite palla in area per Favetta che tira in scivolata a tu per tu con il portiere, miracolo di Spataro che salva i pugliesi. Al 46' punizione di Calemme la difesa tarantina si salva deviando in angolo. E così si va al riposo sul risultato di parità.

 

 

Nella ripresa il Taranto fa tre cambi subito ma è la Sarnese a passare in vantaggio. Al 2’ sale in cattedra il super bomber Favetta, straordinaria conclusione dal limite la palla sfiora il palo e si insacca. Un vantaggio meritatissimo ma dura poco perché il Taranto pochi minuti dopo al 7’ agguanta il pari con l’autore del primo gol Crucitti, respinta di Russo la palla finisce sui piedi di Crucitti e porta di nuovo la partita sul pari. I padroni di casa a questo punto iniziano a crederci e si portano in avanti costringendo la Polisportiva ad abbassare il baricentro, ma la Sarnese si difende benissimo senza correre grossi pericoli. Al 24' bella azione della Sarnese sulla destra, Nappo per Talia che serve Favetta velo di quest'ultimo per Calemme conclusione dal limite ma sfiora il palo. Al 26' ancora Sarnese pericolosa, azione personale di Favetta che serve Talia va fino in fondo crossa al centro il difensore del Taranto svirgola la palla che finisce di pochissimo a lato. La Sarnese crede nella vittoria e Gazzaneo tenta il tutto per tutto, fuori Talia in campo forze fresche Salvato, il furetto granata che diventa una spina nel fianco per la difesa del Taranto. Al 33' clamorosa occasione per la Sarnese, punizione dal limite di Salvato per Pepe tenta la conclusione di testa la palla attraversa tutta la linea di porta e finisce sul palo. Al 46’ è proprio lo stesso Salvato a procurare il rigore che regala la vittoria alla Sarnese. Salvato spinto in area si procura il rigore, sul dischetto si presenta il bomber Favetta che con grande freddezza spiazza Spataro e regala alla Sarnese la seconda vittoria stagionale. La Sarnese sbanca lo stadio Iacovino tra gli applausi di tutto lo stadio che si alza in piedi per una standing ovation per la squadra granata. Una vittoria storica, dopo una gara giocata straordinariamente dagli uomini di mister Gazzaneo. Ancora una doppietta per il bomber Favetta: cinque gol in tre partite per lui.

TARANTO - POLISPORTIVA SARNESE 2-3

 
TARANTO: Spataro, Milizia (1' st Aleksic), Cacciola (36' st Kevin), Corso (1' st Lorefice), D'Aiello, Scoppetta, Crucitti, Ancora (21' st Giovannini), Tandara (1' st Bilotta), Pera, Galdean. A disposizione: Pellegrino, Giovannini, Aleksic, Bilotta, Lorefice, Pantò, Miale, Palumbo, Giorgio. Allenatore: Cozza
 
POLISPORTIVA SARNESE: Russo, Cioffi, Gallo, Nasto, Arpino, Pepe, Calemme (30' st Salvato), Nappo, Favetta, Talia (48' st Tortora), Auriemma. A disposizione: Di Donato, Tortora, Salvato, Pianese, Saginario, Cacciottolo, Di Palma, Sorriso, Iuliano. Allenatore: Gazzaneo
 
ARBITRO: Marco Monaldi di Macerata
 
Reti: 20' pt - 7' st Crucitti, 36' pt Cioffi, 2' st - 46' st (rig) Favetta
Note: 1300 spettatori. Ammoniti: Corso, Giovannini (T) Arpino (S). Recupero: 1' pt - 
Al 6' Polisportiva Sarnese vicinissima al gol con Favetta, Talia scende sulla fascia entra in area cross al centro per Favetta che tenta la conclusione a botta sicura ma Spataro compie il miracolo e salva il Taranto.
 
Un minuto dopo è il Taranto a rendersi pericolosa con Ancora, azione di rimessa su errore di Cioffi, palla sulla destra per Ancora conclusione di quest'ultimo la difesa intercetta e devia in angolo.
 
Al 10' ancora Sarnese pericolosa, Auriemma dalla destra crossa al centro per Calemme che conclude di testa ma il tiro è debole e non sorprende Spataro che para. 
 
Al 20' Taranto in vantaggio, sugli sviluppi di un calcio d'angolo Crucitti dal limite a botta sicura trafigge Russo.
 
Al 27' ancora Crucitti dal limite, ma la difesa granata si salva deviando di poco sopra la traversa.
 
Al 30' Sarnese pericolosa con Favetta, Nappo crossa al centro dell'area per Favetta che stoppa di petto e tira, ma il tiro rasoterra termina sull'esterno della rete.
 
Al 36' Gooool Sarnese pareggia con Cioffi, calcio d'angolo di Talia, carambola in area palla a Cioffi che insacca tra le gambe del portiere.
 
Al 45' punizione di Talia dal limite, palla in area per Favetta che tira in scivolata a tu per tu con il portiere, miracolo di Spataro che salva i pugliesi.
 
Al 46' punizione di Calemme la difesa si salva deviando in angolo.
 
Fine primo tempo
 
 
 
 
Al 2' Favetta gooooool Sarnese in vantaggio. Straordinaria conclusione dal limite del bomber Favetta, palla sfiora il palo e si insacca. 1 - 2
 
Al 7' il Taranto pareggia ancora con Crucitti 2a2, respinta di Russo la palla finisce sui piedi di Crucitti e porta di nuovo la partita sul pari.
 
Al 24' bella azione della Sarnese sulla destra Nappo per Talia che serve Favetta velo di quest'ultimo per Calemme  conclusione dal limite ma sfiora il palo.
 
Al 26' ancora Sarnese pericolosa azione personale di Favetta che serve Talia ma fino in fondo crossa al centro il difensore del Taranto svirgola la palla palla di pochissimo a lato. 
 
Al 33' clamorosa occasione per la Sarnese, punizione dal limite di Salvato per Pepe tenta la conclusione di testa la palla attraversa tutta la linea di porta e finisce sul palo
 
46' Goooooooooool Favetta
 
Dopo 5' di recupero arriva il triplice fischio
La Sarnese sbanca il Iacovino e conquista altri tre punti in trasferta

 

Quattro punti nelle prime due gare per la Polisportiva Sarnese dopo la vittoria in terra pugliese,  alla prima giornata di campionato, contro il Nardò e il pari interno contro il Gravina, la Sarnese di mister Gazzaneo va in Puglia alla ricerca del bis contro il Taranto. A parlare della trasferta di Taranto il mister Valerio Gazzaneo: "Abbiamo lavorato molto bene questa settimana, la squadra sta molto bene in salute ed è molto carica per affrontare questa trasferta contro una delle squadre più forti del girone. Il Taranto è sicuramente una corazzata, con una tifoseria importante, è una squadra di primissimo livello ma noi non abbiamo nulla da perdere, andiamo a fare la nostra gara. Giocare in uno stadio davanti ad un grande pubblico ci motiva ancora di più e siamo ancora più determinati. Massimo rispetto per tutti ma noi giochiamo la nostra partita ovunque”. Nelle prime due gare il Taranto ha raccolto tre punti, in casa contro l’Aversa Normanna, domenica scorsa poi la sconfitta in trasferta contro l’Altamura. “Rivedendo le gare del Taranto in queste due prime giornate, - continua Gazzaneo - ho visto una squadra che gioca molto bene, domenica scorsa ad Altamura, forse non meritava la sconfitta. Comunque resta una delle squadre più forti del girone con nomi di categoria superiore. Noi comunque faremo la nostra gara,  anzi siamo più stimolati e determinati".

Ecco la terna di Taranto - Polisportiva Sarnese

Pubblicato in Calcio

Ad arbitrare Taranto - Polisportiva Sarnese, gara valida per la 3° giornata di campionato, del girone H di serie D, sarà il sig. Marco Monaldi della sezione arbitri di Macerata, coadiuvato dal sig. Antonio Pizzi della sezione arbitri di Termoli e il sig. Riccardo Pintaudi della sezione di Pesaro.

Ecco i 20 convocati di mister Valerio Gazzaneo per la gara contro il Taranto:

Portieri – Russo, Di Donato.

Difensori – Cioffi, Arpino, Pepe, Gallo, Tortora.

Centrocampisti: Nappo, Nasto, Saginario, Auriemma, Pianese, Sorriso

Attaccanti: Favetta, Talìa, Di Palma, Cacciottolo, Calemme, Salvato, Iuliano

 

Indospinibili: Langella, Miccichè, Sannia, Ammendola

Biglietti Taranto - Polisportiva Sarnese, info e prevendita

Pubblicato in Calcio

Il Taranto F.C. 1927 comunica che la prevendita per la partita Taranto-Sarnese, in programma domenica 17 settembre alle ore 15:00 presso lo stadio “Erasmo Iacovone”, valevole per la terza giornata di andata del campionato Serie D girone H 2017/18, sarà attiva da domani, mercoledì 13 settembre, a partire dalle ore 10:00. 

I tagliandi d’accesso allo stadio potranno essere acquistati presso tutti i punti vendita autorizzati Bookingshow (sotto riportati).

Il costo del biglietto nel settore ospiti è di euro 10 + 1,50 prevendita

CLICCA QUI E ACQUISTA IL BIGLIETTO

 

Doppietta per il bomber, Favetta: "Un pari che ci sta stretto"

Pubblicato in Calcio
Tre gol in due partite per il bomber Ciro Favetta, che dopo il gol contro il Nardò, sigla la prima doppietta personale nella Polisportiva Sarnese. “Non ci poteva essere un inizio migliore da parte mia, tre gol in due partite è davvero tanto. Certo il gol di Nardò è servito alla vittoria oggi i miei due gol, purtroppo, sono serviti per un pari che ci sta molto stretto, per quello che si è visto in campo. Abbiamo dominato la gara, loro sono andati in vantaggio con un gol rocambolesco, un tiro cross ed è stato l'unico tiro del primo tempo. Noi abbiamo creato diverse palle gol, poi l'azione del rigore e il gol su rigore. Dopo il gol abbiamo continuato a giocare bene, abbiamo creato davvero tante palle gol e, quindi, il rammarico c’è per non aver portato a casa i tre punti. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo e anche nella ripresa abbiamo fatto bene nei primi 20 minuti, abbiamo chiuso il Gravina nella propria metà campo senza farli ragionare, poi dopo aver dato tanto, per rifiatare, ci siamo abbassati un po’ ed è proprio in quel momento che loro ci hanno punito. Comunque il calcio è questo, andiamo avanti stiamo facendo bene e continueremo a fare il nostro gioco con la stessa determinazione e con la stessa voglia”.

Gazzaneo: "Abbiamo fatto una grande gara, meritavamo i tre punti"

Pubblicato in Calcio
“Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi. – dichiara mister Valerio Gazzaneo - Dobbiamo essere fieri di quello che stiamo facendo, abbiamo raccolto 4 punti in queste prime due gare, una cosa che forse all'inizio non ci aspettavamo. Certo c'è l’amaro in bocca per non aver portato a casa i tre punti. Abbiamo fatto per 70 minuti noi la gara, gli ultimi 20 minuti siamo un po' calati e il Gravina ci ha puniti, purtroppo al primo errore i calciatori importanti ti puniscono. Sono molto soddisfatto del gioco che stiamo facendo, abbiamo dominato la gara, loro hanno fatto gol su un tiro cross ed è stato l'unica azione del primo tempo da parte loro. Noi, invece, abbiamo creato diverse palle gol. Ci prendiamo questo punto con piacere anche se c’è tanto rammarico, guardiamo avanti con fiducia. Dobbiamo essere solo contenti e se continuiamo a giocare così ci divertiremo molto, certamente noi facciamo un campionato diverso dal Gravina, loro hanno tanti calciatori importanti, noi è attraverso il gioco che ci dobbiamo salvare. Sono contento dei miei calciatori per come stanno affrontando questo campionato, nonostante per tanti è la prima stagione in D, stanno giocando con grande personalità. Siamo umili ma allo stesso tempo spavaldi e questa è una cosa bella”.

Un pari "beffardo" per la Sarnese contro il Gravina

Pubblicato in Calcio

POLISPORTIVA SARNESE – GRAVINA 2 - 2

POLISPORTIVA SARNESE: Russo, Cioffi, Gallo, Nasto, Tortora, Pepe, Calemme, Nappo, Favetta (40' st Arpino), Talìa (34' st Cacciottolo), Salvato (13' st Saginario). A disposizione: Di Donato, Saginario, Miccichè, Arpino, Pianese, Di Palma, Nappo, Iuliano, Cacciottolo. Allenatore: Gazzaneo.

GRAVINA: Loliva, Ceglie, D'Orsi (40' st Salatino), Esposito (1' st Cardinale), Cacace, Anaclerio, Mbida Bindzi (33' st Chiaradia), Lanzillotta, Picci, Dininno (1' Leonetti), Selvaggio (1' st Ferraioli). A disposizione: Romaniello, Panebianco, Cardinale, Floro, Salatino, Tribulato, Ferraioli, Chiaradia, Leonetti. Allenatore: Deleonardis

ARBITRO: Petrella di Viterbo

RETI: 4' Esposito, 24' pt - 14' st Favetta, 24' st Picci

NOTE: 500 spettatori circa. Ammoniti: Nasto, Tortora, Cioffi (S) Lanzillotta, Ceglie, Chiaradia (G). Recupero: 1' pt - 3' st.

SARNO. Una doppietta del bomber Favetta non basta a regalare i tre punti all’ottima Sarnese. Un pari rocambolesco al Felice Squitieri di Sarno tra Polisportiva Sarnese e Gravina. I granata subito in svantaggio hanno reagito alla grande raggiungendo prima il pari e poi il sorpasso nella ripresa, ma il gol di Picci riporta la situazione di parità. Mister Gazzaneo per la gara contro i pugliesi deve rinunciare ad Auriemma, squalificato, Langella e Sannia infortunati. Rispetto alla gara contro il Nardò, mette dal primo minuto in campo Tortora in difesa e Salvato in attacco. Parte subito in salita la gara per la Polisportiva Sarnese. Al 4' un tiro cross di Esposito sorprende Russo e il Gravina passa subito in vantaggio. Al 11' Esposito serve Picci che scatta sul filo del fuorigioco a tu per tu con Russo tira ma Russo respinge e mette in angolo. La reazione della Sarnese non si fa attendere, al 13' Calemme crossa sul secondo palo per Favetta, che a tu per tu con il portiere manca l'aggancio vincente. Un minuto dopo è ancora Sarnese, punizione di Calemme dal limite Loliva para in tuffo. La Sarnese con il passare del tempo cresce, gioca bene e si rende pericolosa in diverse circostanze ma manca nel guizzo finale. Il tridente d’attacco fa tremare la difesa avversaria: Talia e Salvato sugli esterni mettono in difficoltà i pugliesi con la loro rapidità, mentre Favetta semina il panico nell’area di rigore. Dopo tanta Sarnese arriva il meritato gol del pari, al 24' Favetta salta un avversario entra in area e viene atterrato è rigore, sul dischetto lo stesso Favetta spiazza Loliva e porta la gara in parità. Dopo il gol la Sarnese non demorde e continua a fare la gara. Al 26' Salvato serve Calemme al limite, quest'ultimo tenta la conclusione ma la palla viene deviata sull'esterno della rete, dando l’impressione del gol. Al 38' ancora la Sarnese vicina al gol, Salvato sulla destra salta un uomo serve Favetta che tenta la botta ma Loliva si salva in tuffo. E così sull’1 a 1 si va al riposo. Nella ripresa la Sarnese continua a tenere il pallino del gioco, il Gravina dal canto suo inizia con tre cambi ma al 14' è la Sarnese a passare meritatamente in vantaggio con il bomber Favetta, punizione di Talia dalla sinistra per la testa di super Favetta che di testa non perdona e porta i granata in vantaggio, anche favorita da una leggera deviazione. Dopo il gol arriva la reazione dl Gravina, la Sarnese abbassa il baricentro e così arriva il gol del pari. Al 24', D'Orsi servito sul filo del fuorigioco crossa dalla sinistra per Picci sul secondo palo che a tu per tu con la porta deposita in rete ed è 2 a 2. Al 38' è Picci a provarci da buona posizione ma la difesa si salva deviando in angolo. Così sul 2 a 2 e dopo tre minuti di recupero finisce la gara. Un pari che sta stretto alla squadra granata per quanto fatto vedere in campo, ma comunque positivo. (Foto di Giuseppe Caliendo)

Dopo il buon esordio in terra pugliese contro il Nardò, con la vittoria e la conquista dei tre punti, la Polisportiva Sarnese fa l’esordio al Felice Squitieri di Sarno, domani ore 15.00, e affronta un’altra pugliese: il Gravina, una delle squadre più forti del girone. I pugliesi, così come i granata, sono reduci dalla vittoria in campionato alla prima giornata 1 a 0 contro il Pomigliano. I ragazzi di mister Valerio Gazzaneo ci tengono a fare bella figura all'esordio allo Squitieri davanti al pubblico amico.

 

 

“Mi aspetto continuità sia nel gioco che nel risultato da parte dei miei ragazzi. – dichiara mister Valerio Gazzaneo - Abbiamo fatto molto bene nella prima giornata di campionato contro il Nardò, mi aspetto una squadra determinata e che affronti con la stessa rabbia il Gravina. Una gara molto difficile contro una squadra importante, con tanti giocatori di categoria superiore. Nello spogliatoio c'è tanta euforia, ma comunque dobbiamo stare con i piedi per terra, dobbiamo essere concentrati. In settimana ho cercato di dire ai ragazzi di stare sereni e tranquilli perché una vittoria non ci può far montare la testa. Bisogna continuare a pensare che il nostro obiettivo è quello della salvezza e, quindi, dobbiamo stare sereni. Affronteremo una squadra importante con una difesa è un attacco davvero forte, nomi di categoria superiore, quindi, sarà una gara molto difficile. Spero che il tempo sia clemente anche perché il Gravina è una squadra molto fisica e un campo pesante ci potrebbe penalizzare. Comunque noi faremo la nostra gara e giochiamo come sappiamo giocare poi il campo darà i risultati”.