Polisportiva Sarnese

Switch to desktop
Home

Domani mattina amichevole con l'Agropoli

Pubblicato in Calcio

SARNO. Dopo il successo nel 1° Memorial "Gaetano Bottaro" nella finale con il Savoia, la formazione agli ordini di mister Vitter tornerà in campo questo pomeriggio per preparare la delicata trasferta di domenica sul sintetico del "Renzulli" di Ariano Irpino. Una settimana di lavoro che vedrà l'amichevole, nel giorno della vigilia di capodanno alle ore 10.00 circa, con l'Agropoli di mister Egidio Pirozzi. La formazione dei delfini, che milita nel campionato di Serie D, vanta molti calciatori importanti come Tarallo, Platone, Guarro, D'Avanzo, Panini e Ragosta, la maggior parte dei quali torna a Sarno dopo aver vestito la casacca della Sarnese 1926 nel campionato Interregionale.

La Polisportiva Sarnese trionfa nel Memorial "Bottaro"

Pubblicato in Calcio

SARNO. L'atteso giorno della memoria è arrivato e la Polisportiva Sarnese l'ha onorato alla grande, vincendo e facendo divertire il numeroso pubblico accorso allo "Squitieri" nella giornata dedicata a Gaetano Bottaro, ex calciatore di origini siciliane ma sarnese d'adozione, scomparso lo scorso agosto a causa di un brutto male. Grande festa sugli spalti prima e durante l'inizio dei match, con i tifosi di Savoia, Scafatese, Sarnese e Ercolanese uniti da un unico ricordo, quello del bomber Gaetano Bottaro. Alle 14,30 circa, prima dell'inizio del quadrangolare, alla presenza delle autorità civili, religiose e politiche è stata scoperta inoltre la targa posta sulla tribuna dello "Squitieri", che da oggi in poi porterà il nome del compianto ex calciatore degli anni '70. Presenti anche i figli di Gaetano, Roberta e Luca, ai quali è stata consegnata una targa ricordo da parte della società Polisportiva Sarnese.

L'incasso della giornata, assieme ad altri fondi raccolti in occasione di manifestazioni congiunte, ha raggiunto la ragguardevole cifra di 2360 euro, che andranno a dare man forte all'AIRC nella battaglia al cancro. Unico neo di una giornata perfetta, il terremoto di magnitudo 4.9 registrato al confine tra Campania e Molise, avvertito in quasi tutta la regione e in particolare anche a Sarno alle 18.05 circa (quando in campo si disputavano gli ultimi minuti della finale Polisportiva Sarnese - Savoia), e che ha creato grande preoccupazione tra la maggior parte del pubblico per i propri cari a casa. La premiazione e la consegna delle targhe ricordo di conseguenza è avvenuta a tribuna deserta, ma con tanta gioia nei cuori per i figli di Bottaro, che hanno potuto constatare il grande affetto attribuitogli da tantissime persone in questa domenica speciale.

Venendo al quadrangolare e dunque al calcio giocato, la sfida che ha aperto la giornata di sport è stata Savoia - Scafatese. Una gara vivace e combattuta da ambo le parti, con gli oplontini che si sono imposti sui canarini per due reti a uno. L'altra sfida è stata tra i padroni di casa e l'Atletico Vesuvio, vinta dai granata per due a zero grazie alle reti di Ottobre e di Adiletta. Nella finale terzo e quarto posto sono invece prevalsi i napoletani di Ercolano, che hanno battuto la Scafatese di Citarelli per due reti a zero. La finalissima ha visto invece il trionfo della Polisportiva Sarnese, impostasi sul Savoia di Feola grazie ad un calcio di rigore del "cobra" Romano.

A breve saranno aggiunte le foto del Memorial

Questa mattina la ripresa degli allenamenti

Pubblicato in Calcio

SARNO. Riprenderanno quest'oggi gli allenamenti della squadra agli ordini di mister Vitter e del suo vice Pallonetto dopo la pausa natalizia. I granata effettueranno una seduta mattutina, per smaltire i postumi della sosta, e un'amichevole nel pomeriggio con la formazione della Sangiorgese (Prima Categoria) di mister Biagio Pepe alle 14.30 circa. Gli allenamenti proseguiranno con un'ulteriore doppia seduta nella giornata di sabato, mentre domenica pomeriggio è previsto il quadrangolare in memoria di Gaetano Bottaro con Savoia, Scafatese e Atletico Vesuvio Ercolano.

Tutto pronto per il 1° Memorial Gaetano Bottaro

Pubblicato in Calcio

Manca poco ormai all'atteso quadrangolare di domenica 29 dicembre. Il 1° Memorial Gaetano Bottaro, calciatore sarnese degli anni '70 scomparso lo scorso agosto, che ha militato e fatto esultare con i suoi gol Sarnese, Savoia, Scafatese e Ercolanese, andrà in scena con inizio alle 14,30 presso lo stadio "Felice Squitieri" di Sarno. Saranno proprio le squadre sopracitate che si affronteranno in campo, per conquistare il trofeo in palio, denominato "Un gol per l'AIRC".

L'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro sarà dunque ancora una volta sparring partner della Polisportiva Sarnese. Dopo il ricavato della tombolata di beneficenza, in questo caso l'incasso della vendita del biglietto d'ingresso, dal costo di 5 €, verrà devoluto interamente alla fondazione.

Il Memorial è stato fortemente voluto in sinergia dalla Polisportiva Sarnese, nella figura del presidente onorario Mario Mazza, e dalla figlia di Bottaro, Roberta, che ha lavorato alacremente affinché venga realizzata una bellissima giornata di sport, beneficenza e di ricordo del caro padre.

La società Polisportiva Sarnese si aspetta una grande risposta da parte del proprio pubblico, per far sentire la propria vicinanza alla famiglia Bottaro e sostenere l'importante ricerca di cui si fa carico l'AIRC.

Il campo, d'altro canto, risponderà di sicuro alla grande: ci saranno infatti il Savoia 1908, formazione di Torre Annunziata che conduce il girone I di serie D e annovera nella sua rosa tanti calciatori importanti come Scarpa, Stendardo, De Liguori e Meloni; la Scafatese 1922 del patron Cesarano, che milita nello stesso girone della Polisportiva Sarnese e l'Atletico Vesuvio Ercolano, militante nel campionato di Promozione.

Insomma non mancherà il divertimento, nel ricordo di un grande uomo e calciatore che, coi suoi gol, deliziava e faceva esultare le platee che accorrevano allo stadio.

 

Questo il programma delle partite a partire dalle 15.00:

GARA 1)  SAVOIA - SCAFATESE

GARA 2) POL. SARNESE - ATLETICO VESUVIO ERCOLANO

FINALE 3° - 4°: PERDENTE GARA 1 - PERDENTE GARA 2

FINALE 1° - 2°: VINCENTE GARA 1 - VINCENTE GARA 2

 

NB: PER GLI ACCREDITI STAMPA, SEGUIRE LA SEGUENTE PROCEDURA CLICCANDO QUI

Buon Natale a tutti i nostri tifosi!

Pubblicato in Calcio

L'ASD Polisportiva Sarnese augura un sereno Natale a tutti i suoi tifosi, che da settembre seguono le sorti della squadra con grande affetto, "trascurando" le proprie famiglie. Che questa festività sia dunque un momento per dedicare un pensiero in più ai propri cari, con un abbraccio, un bacio o semplicemente stando insieme. Un ulteriore augurio va a tutti i tifosi lontani da Sarno, che grazie al web seguono costantemente le sorti della squadra. Auguri a tutti!

Oggi il "rompete le righe". Premiato il primo abbonato

Pubblicato in Calcio

Clicca qui per guardare le foto dello scambio di auguri e della premiazione

SARNO. Quest'oggi presso lo stadio "Squitieri" si è tenuto l'ultimo allenamento della Polisportiva Sarnese prima del "rompete le righe" in occasione della sosta natalizia. I calciatori granata torneranno a calcare l'erba sintetica dell'impianto sarnese venerdì, quando sarà prevista una seduta nel mattino e un'amichevole nel pomeriggio con la formazione del Castel San Giorgio di mister Biagio Pepe.

Gli allenamenti proseguiranno con una doppia seduta sabato, mentre domenica ci sarà una seduta mattutina e nel pomeriggio il quadrangolare in memoria del compianto Gaetano Bottaro con la Scafatese, il Savoia e l'Ercolanese. "Un gol per l'Airc" il nome dell'iniziativa voluta fortemente dalla società e dal presidente onorario Mario Mazza, con l'incasso che sarà devoluto interamente all'associazione che si occupa della ricerca sul cancro. 

Intanto quest'oggi si è aggregato al gruppo, grazie ad un nullaosta della società Paganese Calcio, il portiere classe '95 Claudio Ruocco, che ha svolto il primo allenamento con i compagni di squadra in attesa del tesseramento che avverrà il 2 gennaio prossimo. 

Nel pomeriggio di oggi, inoltre, è stato premiato con un giubbotto ufficiale il primo tifoso che ha sottoscritto l'abbonamento per il campionato 2013/2014. E' stato un regalo soprattutto alla fiducia accordata alla società e alla squadra, che ha messo in evidenza tutto l'attaccamento da parte del tifoso ai colori granata ed alla sua città. 

L'analisi di Martina Amitrano

Pubblicato in Calcio

In un week-end che anticipa il Natale, ma guardando la condizione climatica potremmo dire più tendente alla Pasqua, la Polisportiva Sarnese nella "gita fuori porta" a Capaccio si laurea campione d'inverno! Di certo non é stata una delle migliori partite, con il risultato sbloccato alla sola e unica occasione capitalizzata con un morso del cobra Romano. Un unico gol che ha tenuto tutti sulle corde, bastava un niente per rimettere in piedi il match per la Poseidon. Sicuramente colpa delle condizioni del campo, che non hanno permesso di far esprimere al meglio il gioco della Polisportiva. Ma, esclusi alibi, nonostante ottimi fraseggi, a centrocampo sono state troppe le palle perse e poche recuperate, aggiunto anche un mix di mancanza di lucidità e brillantezza sotto porta. Tardivo il cambio modulo con l'uscita di Ottobre ( nel complesso buona la sua prestazione) e l'ingresso di Maggio, idoneo a creare spazi per Romano. Dunque tanta tensione e poco spettacolo rispetto a quello a cui ci hanno abituati gli uomini di Vitter. Non si può invece discutere la forza di squadra, questa è sempre presente. Mantenere il risultato fermo fino alla fine é merito anche di una condizione atletica migliore rispetto all'avversario. Tirando le somme, si può comunque sorridere per la vittoria, facendo spazio a panettoni pandori e spumante ma senza esagerare, da gennaio si deve ritornare come prima e più di prima. Buon Natale a tutti!

Il Cobra stende la Poseidon: Sarnese campione d'inverno

Pubblicato in Calcio

SARNO. Uno straordinario Gaetano Romano, al suo terzo gol consecutivo, permette alla Polisportiva Sarnese di battere a domicilio la Poseidon, con la rete del Cobra arrivata quasi al termine del primo tempo. Vittoria che permette alla formazione di Vitter di aggiudicarsi il titolo di campione d'inverno al giro di boa del campionato di Eccellenza. 

Il biglietto da visita del "Vecchio" di Capaccio Scalo è il terreno di gioco: quasi un Roland Garros del calcio. Un campo non facile da calcare per i calciatori granata, molto scivoloso, i quali nonostante tutto hanno saputo gestire il vantaggio contenendo la verve, che veniva fuori a sprazzi, dei padroni di casa. Da sottolineare l'ottima prova degli under Napolitano, artefice di diversi interventi decisivi, di De Cesare, autore di una bella prestazione difensiva e del metronomo Di Capua, sempre preciso nel servire i suoi compagni di squadra.

Venendo al campo, la Polisportiva Sarnese si presenta con la stessa formazione che ha battuto il Sant'Antonio Abate, con Romano in campo nonostante la forte influenza che lo ha colpito nella giornata di ieri. La Poseidon invece deve fare a meno degli squalificati Sileno e Cavallo, con Mangieri che opta per un 4-3-3 che dà tutta la consapevolezza di voler smuovere la classifica da parte dei padroni di casa.

A partire col piede pigiato sull'acceleratore è la Capolista, che già all'8' va vicina alla marcatura con Savarese, il quale sgroppa sulla fascia destra, s'accentra e scarica il tiro, Gigandino devia la sfera. Al 19' gran tiro dal limite di Ottobre, il portiere respinge il pallone. Al 20' Gorrasi serve Tuveri, il quale prova il piattone dal limite, Di Capua devia in angolo la palla velenosa. Al 26' Pallonetto, servito da corner, prova il tiro dall'out sinistro, palla di poco a lato. Al 39' Romano controlla palla in area su cross dalla sinistra di Pallonetto, elude un difensore, controlla, tira, e batte il portiere avversario facendo esplodere i tifosi accorsi da Sarno (In fondo alla pagina il video del gol a cura di Luca De Filippo). Al 41' occasione Poseidon con una punizione calciata da Santucci: grande risposta di Napolitano che si distende e devia in corner.

La ripresa si apre senza cambi nelle due formazioni. Al 4' Romano prova a fare il bis con un gran colpo di testa in mezzo all'area, Gigandino si distende e respinge la sfera. All'8' tiro di Ianniello dalla destra, il portiere blocca. Al minuto 15' tiro pericoloso di Ottobre, l'estremo di casa para nuovamente. Al 27' bella la coordinazione di Santucci, non altrettanto il tiro, che vola alto sopra la traversa. Al 32' ancora Santucci ha tra i piedi una doppia chance: prima Napolitano devia ottimamente la sfera, poi Fontanarosa salva da pochi metri mettendo in corner. Dopo un finale palpitante, in cui i granata difendono al meglio il risultato, l'arbitro Calì di Caltanissetta fischia la fine delle ostilità. I granata di Vitter si riconfermano così al primo posto, seguiti dall'Angri, che espugna il difficile campo di Cicciano, ed in attesa dei risultati delle altre inseguitrici, ovvero le due Scafatesi e la Libertas Stabia.

TABELLINO

POSEIDON (4-3-3): Gigandino, De Rosa, Lutri (6'st Addivinola), Tuveri (16'st Marino), Bellizio, Maresca, Gorrasi, Melillo, Santucci, Esposito A., Di Lucia. A disposizione: Serra, Nicotera, D'Angelo, Grimaldi. Allenatore: Mangieri

POL. SARNESE (4-2-3-1): Napolitano, Pallonetto, Falanga, Esposito G., De Cesare, Fontanarosa, Savarese, Ottobre (28'st Maggio), Ianniello, Di Capua, Romano (38'st Nasto). A disposizione: Sirica, Veritiero, Nasti, Adiletta, Ferrara. Allenatore: Vitter

ARBITRO: Calì di Caltanissetta  ASSISTENTI: Granato di Nola - Ferreri di Nola

RETE: 39'pt Romano (PS)

NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti Di Lucia, Gorrasi, De Rosa, Santucci (P). Recuperi 0' (1°T) - 4' (2°T)