Polisportiva Sarnese

Switch to desktop
Home

Sarnese - Molfetta: ecco i 22 convocati di Gazzaneo

Pubblicato in Calcio

Ecco i 22 convocati di mister Valerio Gazzaneo per la gara interna contro lo Sporting Fulgor Molfetta:

 

Portieri – Russo, Di Donato.

Difensori – Cioffi, Arpino, Pepe, Gallo, Ammendola, Tortora.

Centrocampisti: Nappo, Nasto, Saginario, Pianese, Sorriso, Auriemma, Sannia.

Attaccanti: Favetta, Talìa, Di Palma, Cacciottolo, Calemme, Salvato, Sburlino

 

 

Indisponibile – Langella e Miccichè

"Cantera granata", oggi al via i campionati giovanili

Pubblicato in Calcio

Partono oggi i campionati giovanili della Polisportiva Sarnese. La nuova “Cantera” granata è pronta a mettersi in mostra e a stupire. Nuove leve per tenere alto il nome della Polisportiva Sarnese e raggiungere traguardi importanti, negli anni scorsi fucina di piccoli campioncini che si sono messi in mostra alcuni in prima squadra, altri in realtà importanti a livello Nazionale.

Sabato 23 la Juniores Nazionale è impegnata a Portici, sempre oggi gli Allievi regionale sono impegnati contro lo Sport village.

Domenica 24: i Giovanissimi regionali sono impegnati contro la Sannicolese in trasferta.

Dunque un week end ricco per le squadre della Polisportiva Sarnese. Un grande in bocca al lupo da parte del presidente Francesco Origo e dell’intera società ai giovani della Polisportiva Sarnese.

"Questa società è da sempre impegnata alla scoperta di giovani talenti. Questo è stato l’obiettivo della Polisportiva Sarnese sin dalla nascita di questa società e con tanti sacrifici stiamo portando avanti il progetto, raccogliendo tante grandissime soddisfazioni. La nostra prima squadra è formata da tanti talenti emersi dalle nostre squadre giovanili e tanti i giovani passati per il nostro vivaio che ora sono approdati in società professionistiche. Ci auguriamo che da tutti questi ragazzi vengono fuori tanti calciatori di qualità". 

Ecco la terna designata per la gara contro il Molfetta

Pubblicato in Calcio

A dirigere la gara tra Polisportiva Sarnese e Sporting Fulgor Molfetta, gara valida per la 4° giornata di campionato, del girone H di serie D, sarà il sig. Andrea Cattaneo della sezione arbitri di Civitavecchia, coadiuvato dagli assistenti il sig. Nicola Iocca della sezione arbitri di Isernia e il sig. Marco Bianchi della sezione di Roma 2.

Il signor Andrea Cattaneo è al suo terzo anno in serie D e non è la prima volta che arbitra la Polisportiva Sarnese. Lo scorso campionato ha arbitrato i granata a Sarno ben due volte: alla prima giornata di campionato contro l'Igea Virtus la gara terminò 1 - 1 e contro il Gragnano che si concluse con la vittoria della Polisportiva Sarnese per 1 - 0.

Nuovo arrivo in maglia granata: firma Sburlino

Pubblicato in Calcio

La SSD Polisportiva Sarnese 1926 comunica che è stato raggiunto l’accordo con il calciatore:

- CIRO SBURLINO CLASSE ‘98 ATTACCANTE – ESTERNO SINISTRO

Nuovo arrivo in casa granata, si tratta del giovane attaccante Ciro Sburrino, diciannovenne. Sburlino ex Paganese (Lega Pro), ha giocato con le giovanili della Paganese facendo l’esordio in prima squadra lo scorso campionato, inoltre, con la stessa Paganese ha giocato diverse partite di Coppa Italia. Sburlino si è formato nelle giovanili della Mariano Keller, poi Lucchese e Paganese, prima dell’approdo in maglia granata.

 

“Sono contentissimo di questo mio arrivo a Sarno, mi fa piacere indossare questa maglia. Spero di fare bene in questa piazza e raggiungere traguardi importanti. Qui ritrovo dei miei vecchi compagni come Calemme e Talia, anche questo mi ha spinto a venire alla Polisportiva. Ringrazio il direttore sportivo, il presidente e tutta la società per la fiducia e spero di ripagarli con prestazioni importanti. Ho fiducia in questo progetto e spero di dare il mio contributo al raggiungimento degli obiettivi che ci siamo prefissati”.

Polisportiva Sarnese – Sportin Fulgor Molfetta, al via la prevendita. Partita la prevendita per la gara di campionato, valida per la 4° giornata, tra Polisportiva Sarnese – Sporting Fulgor Molfetta, in programma per domenica alle ore 15 al F. Squitieri di Sarno. Il costo del biglietto è di euro 7 in prevendita, mentre al botteghino del Felice Squitieri domenica il prezzo è di euro 10. La prevendita è attiva presso la Caffetteria del centro – piazza Marconi - Sarno e presso il bar Tesj in via Traversa Campo Sportivo

 

Il Bomber Ciro Favetta: "Voglio lo Squitieri pieno"

Pubblicato in Calcio

Il Super bomber Ciro Favetta: cinque gol nelle prime tre gare, dopo la doppietta contro il Gravina, mette a segno un’altra doppietta contro la corazzata Taranto e conquista la serie D. Favetta con 5 gol è l’attaccante più prolifico dei tre girone del Sud della serie D. E’ lui il vero protagonista di questo avvio straordinario della Polisportiva Sarnese: Ciro Favetta 22 anni proveniente dal Sorrento, Eccellenza, sta smentendo i tanti scettici a suon di gol.

“Non mi aspettavo un inizio così forte: tre punti conquistati contro il Taranto, 5 gol fatti e 7 punti in tre partite, un inizio migliore davvero non potevamo immaginarlo. Sono molto fiducioso in questa squadra, è un gruppo straordinario con tanta determinazione e personalità, ma allo stesso tempo umile, tutti al servizio della squadra: questa è la dimostrazione che con i sacrifici il calcio ti ripaga. La cosa più importante di questa squadra è il carattere, questa squadra è andata due volte in svantaggio contro il Taranto e contro il Gravina ed ha subito recuperato lo svantaggio, per questo penso che sotto l'aspetto del carattere questa squadra ha delle grandi capacità. Possiamo definire questa squadra giovane solo per l'età, ma per il carattere, quello, ce l'abbiamo da vendere. Abbiamo un mister che ci dà una grossa fiducia, ci fa giocare sempre allo stesso modo ed esalta le doti di ognuno di noi. Qualsiasi sia l'avversario giochiamo sempre con lo stesso gioco, questo significa che ha grande fiducia nella squadra e nei mezzi di questi ragazzi. Non abbiamo avuto paura di giocare a Taranto, né tanto meno col Gravina, né a Nardò, noi non guardiamo l'avversario”.

 

Poi vuole ringraziare i tifosi per la trasferta di Taranto. “Voglio ringraziare tutti i tifosi che hanno seguito la squadra a Taranto ma che non gli è stato permesso di entrare allo stadio, di certo non è stato bello per una società come il Taranto non far entrare i nostri tifosi, è stata una parentesi brutta. Quei ragazzi ci hanno seguito, hanno fatto quasi 800 km, non sono entrati ma ci hanno aspettato fuori dal campo per sostenerci e salutarci, è stato davvero bello. Sarebbe bello ora vedere lo Squitieri pieno a sostenere questa squadra voglio una bolgia. C’è tanta euforia da parte nostra, abbiamo una società che è molto motivata ora mi aspetto uno stadio pieno, voglio lo stesso entusiasmo da parte dei tifosi, questa è una squadra che va sostenuta”.

 

Dopo anni di serie D, la decisione di andare in Eccellenza in una piazza importa come Sorrento, poi l’arrivo alla Polisportiva Sarnese. “Ho deciso di giocare in Eccellenza, a Sorrento, soltanto perché era una piazza importante, una piazza abituata a grandi palcoscenici. Quest'anno ho scelto il progetto Polisportiva Sarnese perché è un progetto che mi piace, con una società importante che dà molto spazio ai giovani, oggi sono straordinariamente felice di vestire questa maglia. Mi sono messo, sin dal primo momento, al servizio della squadra e la squadra mi sostiene. Se il campionato è iniziato bene per me e per la squadra è merito anche dei miei compagni, dobbiamo continuare così. Sono convinto che quest'anno ci divertiremo”.

Si parte con il Rugby!

Pubblicato in Calcio

Avrà inizio Domenica 8 Ottobre alle ore 15:30 l'avventura dei Cavalieri, sfideranno in trasferta l' ACLI Campobasso, squadra molto competitiva e di gran carattere. I Cavalieri sono carichi e prontissimi ad affrontare qualsiasi ostacolo sul loro cammino, Coach Raimondi ha osservato da vicino i ragazzi provando varie strategie. Questa sarà la prima vera sfida dopo il 2° Memorial Tonio Margiotta che ha dato grandi conferme ed evidenziato i punti deboli, su cui prontamente il coach ha lavorato durante le sessioni di allenamento successive. Non ci resta che augurare il meglio ai ragazzi della Polisportiva Sarnese, siamo sicuri che ce la metteranno tutta e non deluderanno le aspettative dei tifosi e del Coach, un augurio di buon campionato anche a tutte le squadre del girone e come sempre BUON RUGBY A TUTTI!

“La soddisfazione più grande è uscire da questo stadio tra gli applausi. – dichiara il direttore Sportivo Pasquale Ottobre - Un pubblico dal palato fine, come quello di Taranto, che si alza in piedi e applaude gli avversari ti fa emozionare. Abbiamo disputato una gran bella partita e abbiamo ottenuto una vittoria straordinaria, non è facile vincere su questo campo e noi lo abbiamo fatto dominando la gara. Ho sempre creduto in questo gruppo, abbiamo costruito questa rosa ruolo per ruolo e oggi si stanno vedendo i risultati. Non immaginavo un inizio così forte visto le avversarie di questo inizio di stagione ma certamente non ho mai avuto dubbi su questi ragazzi. Credevo in ognuno di loro e oggi ci stanno ripagando, dobbiamo continuare ad andare avanti così e crescere sempre di più”.

Pepe: "La nostra forza è il gruppo"

Pubblicato in Calcio

“Siamo soddisfatti del risultato – dichiara il difensore granata Felice Pepe -  abbiamo lavorato tutta la settimana per questa gara, con grande impegno. Creare 9 - 10 palle gol contro il Taranto non è una cosa da tutti, venire a vincere su questo campo non è certamente una cosa semplice. Abbiamo fatto tanto e abbiamo subito davvero poco, questa è una cosa che ci fa onore. La nostra forza è il gruppo, da quando abbiamo iniziato la preparazione abbiamo puntato su questo, abbiamo dei limiti tecnici e questi limiti tecnici devono essere superati con l’impegno, con la concentrazione, con la corsa e soprattutto con il bel gioco. Abbiamo fatto un'ottima gara e abbiamo comunque iniziato questo campionato nel migliore dei modi, in estate abbiamo fatto un'ottima preparazione, lavorato al meglio e poi soprattutto lavoriamo con molta tranquillità non abbiamo l'ossessione della classifica. Sappiamo quello che siamo dobbiamo continuare a fare bene, conosciamo i nostri limiti e dove possiamo arrivare, quindi, dobbiamo lavorare con grande concentrazione andando avanti così i risultati arrivano”.

Una vittoria straordinaria, la Sarnese esce tra gli applausi dello stadio Iacovone e i complimenti di tutti. Soddisfatto il mister Valerio Gazzaneo risponde: “Un bel colpaccio, una vittoria meritatissima, abbiamo giocato veramente una gran bella gara, abbiamo avuto 4 - 5 palle gol nel primo tempo come nella ripresa. Abbiamo espresso un bel gioco attraverso il fraseggio. Non era facile giocare questa partita in un campo così difficile contro una delle squadre più blasonate del girone, noi abbiamo fatto la partita, l'abbiamo preparata nei minimi particolari in settimana, i ragazzi erano carichi e oggi hanno dato il meglio in campo”. Anche contro il Taranto una squadra spregiudicata “Io non guardo chi è l’avversario ma penso a preparare bene la mia squadra e penso di migliorarla attraverso il bel gioco. Noi giochiamo in casa come in trasferta, siamo andati a Taranto a giocare il 4-2-3-1 proprio perché è attraverso il bel gioco e attraverso la corsa che dobbiamo giocare e divertire”. Vincere a Taranto non è certamente una cosa da tutti, ma la Sarnese ha vinto meritando: “Dal punto di vista personale era la prima volta che venivo a Taranto a giocare contro il Taranto da allenatore e devo dire che è stata veramente un'emozione fortissima, davanti ad un pubblico straordinario vincere e uscire tra gli applausi. E’ stato veramente magnifico vincere ma ero fiducioso nei miei ragazzi e mi aspettavo questa gara”. Un inizio straordinario da parte della Sarnese: 7 punti in tre gare di cui 6 raccolti in trasferta contro due corazzate Nardò e Taranto. “Certamente dalle partite che abbiamo visto in estate, nelle amichevole, già avevo visto che eravamo una gran bella squadra ed ero fiducioso in un buon avvio, ma poi visto il sorteggio e l’avvio duro non mi aspettavo un inizio così forte. Comunque dobbiamo stare con i piedi per terra e continuare a fare bene perché finora non abbiamo fatto ancora nulla. Resta comunque il grande entusiasmo per aver conquistato 7 punti contro tre squadre fortissime del girone”.