Polisportiva Sarnese

Switch to desktop
Home

Post-gara, Esposito: "Contro il Gelbison, una brutta Sarnese"

Pubblicato in Calcio

Pol. Sarnese - Gelbison finisce pari. Ecco l'intervista al mister Gianluca Esposito.

Una Sarnese non bella riesce a strappare un apri contro il buon Gelbison: “Credo non sia stata la nostra partita più bella – dichiara mister Esposito - un primo tempo discreto da parte nostra ed un secondo tempo molto brutto. Abbiamo perso la lucidità e nella foga di cercare i tre punti, abbiamo sbagliato nelle ripartenze”.  Nel secondo tempo tre sostituzioni per cercare di essere più incisi, “Ho messo Langella per cercare più geometrie a centrocampo e siamo migliorati un po' in quella fase ma di fronte abbiamo trovato una squadra che, in particolare, nel secondo tempo, non ci ha fatto giocare. Abbiamo conquistato comunque un altro punto importante: nonostante il pari di oggi, il nostro campionato (quello disputato finora)  resta un buon campionato. Faccio ancora i complimenti ai miei ragazzi: una gara sotto soglia non può pregiudicare il giudizio nei loro confronti. Dobbiamo continuare a fare bene come fatto finora pensando partita dopo partita. A fine campionato faremo i conti”.

 

 

Polisportiva Sarnese-Gelbison: ancora un pari allo Squitieri

Pubblicato in Calcio

SARNO. Ancora un pari allo Squitieri per la Sarnese di mister Esposito. La Polisportiva non sa più vincere e manca ancora una volta l’appunto con i tre punti che manca dal 13 dicembre scorso, 1 a 0 contro lo Scordia allo Squitieri, da allora 4 pari e una sconfitta. Mister Esposito per la gara contro i campani sceglie in difesa la coppia centrale Catalano – Pastore, fuori Miccichè, in avanti spazio a D’Avino e Genovese. Pronti, via e si parte: nei primi venti minuti la gara non regala grosse occasioni ma è la Sarnese ad avere il possesso palla e a rendersi pericolosa. Per vedere il primo tiro in porta bisogna attendere il 23', è il Gelbison a provarci con Cammarota dalla distanza ma Sorrentino non si fa sorprendere e para.  Subito dopo è la Polisportiva a rendersi pericolosa  con D’Avino. Minuto 26, punizione dalla sinistra di Di Capua palla a Fontanarosa sulla destra che cross al centro per D'avino che ad un passo dalla porta manca l'aggancio. Al 29', ancora Sarnese con Fontanarosa che si divora una ghiotta occasione:  schema su punizione Nasto per Savarese lancio in area per Fontanarosa che prova la botta di sinistro, da posizione leggermente defilata ma D'Agostino para. Al 35' è Gabbiano dall'out di destra serve magnificamente al centro per Fontanarosa che tenta la conclusione ma finisce alto sopra la traversa. Al minuto 38' bella azione del Gelbison in contropiede: azione di Muro centralmente per Torraca che, a tu per tu con Sorrentino, in uscita spara addosso al portiere. Dopo un discreto primo tempo con una leggera supremazia granata, nella ripresa cambia la musica. Il Gelbison esce dagli spogliatoi con la consapevolezza di potercela fare e conquistare i tre punti, dall’altra la Sarnese rimane con la testa negli spogliatoi.  Al 6' Gelbison vicinissima al vantaggio, Passaro dalla destra sul secondo palo per Muro che clamorosamente a porta vuota tira sull' esterno della rete. Al minuto 19' ancora Gelbison pericolosa con Passaro che servito centralmente da Muro al momento del tiro viene anticipato in extremis da Catalano che salva la porta granata. Al 32' la Sarnese va vicino al gol con Fontanarosa, lancio lungo di Pastore centralmente per Fontanarosa che tenta il tiro di sinistro da posizione leggermente defilata ma D'Agostino para. Al 39' il neo entrato Napolitano colpisce il palo. L’attaccante servito splendidamente in area ci prova con un gran tiro di sinistro la palla si stampa sul palo. E così finisce sullo 0 a 0 arriva il triplice fischio. Un punto ciascuno e ora domenica la difficile trasferta in Sicilia contro il Due Torri.

Corrado è il nuovo allenatore dei portieri

Pubblicato in Calcio

Arriva il nuovo preparatore dei portieri in Granata. La scorsa stagione al Pomigliano e con una notevole esperienza in categoria, approda a Sarno GAETANO CORRADO. La Società, lo Staff Tecnico e la Squadra augurano al nuovo arrivato in Polisportiva un grande in bocca al lupo e buon lavoro!

Loreto convocato in rappresentativa

Pubblicato in Calcio

Il gioiellino della Polisportiva Sarnese Ciro Loreto è stato convocato da mister Francesco Statuto nella rappresentativa nazionale under 18 della lega nazionale dilettanti. Il calciatore dovrà presentarsi a Pomezia, al raduno di pre-selezione il 25 e 26 gennaio 2016

Designata la terna che dirigerà la gara contro il Gelbison

Pubblicato in Calcio
    Ecco la terna arbitrale che dirigerà la gara di campionato, di mercoledì 06 gennaio, Agropoli - Polisportiva Sarnese, valida per la 1° giornata di ritorno del campionato di serie D, girone I.

Arbitro: Giorgio Piacenza di Bari

Assistente 1: Fabio Donatelli di Taranto

Assistente 2: Antonio Di Tomaso di Isernia

Ecco i 21 convocati per la gara contro il Gelbison

Pubblicato in Calcio

Ecco i convocati di mister Gianluca Esposito per la gara contro il Gelbison, in programma domani alle ore 14.30, terza giornata di ritorno del girone I di serie D, Stadio Comunale "F. Squitieri", Sarno.

Portieri: Sorrentino, Baietti,

Difensori: Gabbiano, Cozzolino, Catalano, Micicchè, Pastore, Loreto.

Centrocampisti: Di Capua, Fontanarosa, Nasto, De Angelis, Langella, Catuogno

Attaccanti: Savarese, Simonetti, Imparato, Di Palma, D'Avino, Genovese, Talia,

 

Allenatore: Gianluca Esposito

Tre gioielli granata da oggi allo stage dell'Ascoli

Pubblicato in Calcio

Dopo lo stage all'Udinese calcio per i tre gioiellini granata inizierà oggi un nuovo stage di tre giorni dei nostri calciatori classe '98: Ciro Loreto, Daniele Tortora e Giovanni Cacciottolo presso la società Ascoli SPA, militanti nel campionato di serie B ma con passato importante in serie A. 

Esposito: "Meritavamo i tre punti"

Pubblicato in Calcio

Gianluca Esposito, mister della Polisportiva Sarnese così commenta la gara: “Una partita dove si sono viste due squadre in campo con due atteggiamenti tattici diversi. Da una parte la Sarnese, che ha cercato di costruire gioco, di fare possesso palla, di creare occasioni. Dall’altra parte invece, una squadra rinunciataria che non ha fatto altro che rinunciare al gioco. Gli ospiti sono stati più fortunati in questo senso rendendosi di fatto pericolosi solo in due occasioni con due rimpalli favorevoli. Noi invece abbiamo creato diverse chance di vantaggio. Potevamo di certo ottenere di più: se c’era una squadra tra le due che meritava di vincere, era la Sarnese. Non ho nulla da rimproverare ai miei perché hanno disputato una gara impeccabile: ero sicuro che dopo la sconfitta di Agropoli, la squadra reagisse bene. Infatti, l’approccio alla partita è stato ottimo solo che la fortuna non è stata dalla nostra parte. Comunque sono contento della prestazione in campo”.

Finisce in pari la gara contro il Reggio Calabria

Pubblicato in Calcio

SARNO. Nemmeno la Reggina passa allo Squitieri e la Sarnese mantiene l’imbattibilità interna al termine di una gara dove la Sarnese di mister Esposito avrebbe meritato i tre punti. Una Sarnese sempre più rivelazione del torneo, con il punto conquistato contro i calabresi, resta aggrappata alla zona play off. Mister Esposito per la gara contro i calabresi, recupera Pastore in difesa, ma deve rinunciare ancora all’altro centrale difensivo Catalano e Ianniello in attacco. In avanti in campo dal primo minuto preferisce Nasto che assicura maggiore copertura. Parte subito forte la Sarnese che al 2’, già potrebbe andare in vantaggio con Fontanarosa: tiro a giro dal limite, palla sulla traversa. Dopo un buon avvio Sarnese è il Reggio a passare in vantaggio con Zampaglione. L’attaccante ospite intercetta palla sul dischetto da un tiro dal limite, si gira e comodamente deposita il pallone in rete ed è 1 a 0. Subito dopo il gol dello svantaggio, il Reggio Calabria abbassa i ritmi, mentre i padroni di casa stentano a reagire. Al 20’, è Imparato a divorarsi una ghiotta occasione: cross di Gabbiano dalla destra per la testa di Imparato che a tu per tu con il portiere fallisce. Al 38’, arriva il pari su punizione, Savarese guadagna una punizione dal limite, sulla palla il capitano Di Capua con una magistrale punizione dai 25 metri, nell’incrocio alla destra del portiere regala il meritato pari ai padroni di casa. Al 44’ prima del duplice fischio , reggio di nuovo vicino al gol. Svarione difensivo della Sarnese favorisce il rientrante Foderaro che a tu per tu con Sorrentino viene ipnotizzato dall’estremo locale.

Nella ripresa la Sarnese entra determinata in campo alla ricerca dei tre punti, mentre il Reggio Calabria si chiude nella metà campo. Una ripresa con tanto possesso palla a da parte dei locali ma poche le azioni degne di nota. Al 25’, tiro rimpallato dalla difesa ospite, Savarese chiude un triangolo in area, ma il suo tiro è debole facile la presa per Ventrella. Azione successiva è Fontanarosa ad andare vicino al gol. Bella azione in area del centrocampista granata salta il portiere ma alla fine invece di concludere in porta sceglie di passare al compagno sprecando così una ghiotta occasione.  

 

Polisportiva Sarnese (4-3-2-1): Sorrentino, Gabbiano, Loreto, Miccichè, Pastore, Fontanarosa, Savarese, Di Capua, Simonetti (24’ st D’Avino), Imparato (9' st Di Palma), Nasto.

A disposizione: Baietti, Cozzolino, Tortora, Ammendola, Catuogno, Talia, Iovene.

Allenatore: Esposito.

Reggio Calabria (4-1-2-1-2): Ventrella, Maesano, Cane, Roselli, De Bode, Brunetti, D’Ambrosio (12’ st Castaldi), Forgione, Foderaro, Oggiano (28’ st Lavrendi), Zampaglione..

A disposizione: Licastro, Cucinotti, Carrozza, Corso, pelosi, Bramucci, De Marco.

Allenatore: Cozza

Arbitro: Luciani di Roma 1

Reti: 8' pt Zampaglione (R), 38’ pt Di Capua (S)

 

Note: Spettatori 600 circa. Ammoniti: Gabbiano (S), Fontanarosa (S), Nasto (S), Maesano (R) e Zampaglione (R). Angoli: Sarnese 3 – Reggio Calabria 0. Recuperi 1°T: 2’ - 2°T: 4' .

Gara ad Agropoli, Esposito: "Mea culpa"

Pubblicato in Calcio

Match negativo ad Agropoli per i Granata.. Così il Mister Esposito commenta il match: “Faccio mea culpa sulla formazione messa in campo dal primo minuto, questo ci ha fortemente penalizzati nella prima parte della gara. Nel secondo tempo infatti, dopo i due cambi, abbiamo visto un'altra Sarnese, nei primi minuti abbiamo avuto diverse occasioni da gol. La terza rete su punizione, ci ha completamente tagliato le gambe”.

 

Sugli indisponibili, Esposto commenta: “Non cerco alibi, sapevamo fin dall'inizio di non avere a disposizione quei calciatori. E' stato un errore di formazione, nulla di più. Ora pensiamo alla prossima gara contro il Reggio Calabria”. 

Pagina 1 di 62